contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Corinaldo: tutto pronto per la 'Festa dei Folli'

3' di lettura
1696
dal Comune di Corinaldo
www.corinaldo.it

Festa dei Folli a corinaldo
Tra i tanti appellativi che contraddistinguono Corinaldo, quello di “paese dei matti” è il più appropriato, in questa circostanza. Non è certo un caso, infatti, se il 27 e il 28 aprile alcuni dei luoghi più caratteristici della città ospiteranno la “Festa dei Folli”.

Il tutto, naturalmente, va considerato nell’accezione più positiva dei due termini appena utilizzati, vale a dire quella particolare vena di creatività artistica che da sempre regala qualcosa in più al “paese più bello del mondo”, giusto per rimanere in tema di epiteti. In termini di coerenza, invece, va sottolineato come questa manifestazione costituisca l’ennesimo sforzo congiunto tra l’Amministrazione Comunale e le Associazioni (metodo molto caro agli amministratori).

E’ il sindaco Matteo Principi (che ha partecipato alla conferenza di presentazione insieme agli assessori Giorgia Fabri e Mauro Montesi: entrambi hanno sottolineato “la capacità di Corinaldo di fare rete, all’occorrenza, per far travalicare, anche oltre i confini regionali, simili iniziative, che stanno diventando il marchio di fabbrica della città”), a sottolineare come il tutto si sia potuto concretizzare: “Grazie ad una mirata opera di collaborazione, siamo riusciti nell’intento di dar vita ad un sistema di produzione ad hoc, in previsione della “Festa dei Folli”.

Cosa si porta in dote tale sistema? Soprattutto pacchetti di produzione (che includono alberghi, ristoranti, fruibilità a musei e siti artistici) atti a promuovere il territorio. Tengo a ringraziare Riccardo Massimi e Francesco Spallacci, rispettivamente presidente e collaboratore del Gruppo Storico cittadino che ha contribuito ad allestire l’avvenimento”. “Sono pacchetti che certo avranno un seguito – ha proseguito Spallacci sulla scia di Principi –: per fare un esempio, già ora su Facebook i pacchetti ricettivi contano quasi un centinaio di “mi piace”. Va detto, a questo proposito, che noi siamo dei veri e propri sostenitori del fai-da-te, a costituire un ulteriore motivo di orgoglio. Inoltre, voglio sottolineare l’adesione di ben 30 espositori e gli invitati che interverranno, 350”.

“La “Festa dei Folli” – è entrato nei dettagli subito dopo Massimi – originatasi anche grazie ad una sagace intuizione di Francesco (Spallacci,ndr), è costituita sostanzialmente da una due giorni all’insegna del divertimento. E, visto che parliamo della “Festa dei Folli”, diamo i numeri: è prevista la partecipazione di 150 sbandieratori, provenienti da praticamente tutto il centro Italia (Gallicano, Terra del Sole, Soriano sul Cimino, città della Pieve, per citarne alcuni), che coloreranno Corinaldo di un’esplosione di allegria, sfidandosi in differenti discipline (in piazzale della Liberazione, dove verrà allestita pure “Peter Pan”, discoteca improvvisata, perché la musica non fa mai male); e di oltre 200 arcieri (provenienti da località di tutta Italia), che gareggeranno in vari tornei (sabato in piazzale Gioco del Pallone, domenica nel centro storico)”. Stand eno-gastronomici, cortei e mercatini si aggiungeranno al format contemplato. In caso di maltempo, la manifestazione avrà luogo in altrettanti locali al coperto.



Festa dei Folli a corinaldo

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-04-2013 alle 17:57 sul giornale del 24 aprile 2013 - 1696 letture