x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Condannato per spaccio si rende irreperibile per un anno, arrestato il 36enne di Corinaldo

1' di lettura
1303

di Sudani Scarpini
redazione@viveremarche.it


arresto

Destinatario di un ordine di carcerazione viene sorpreso da una Volante del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Senigallia, diretta dal vice questore aggiunto Agostino Maurizio Licari, lungo la strada statale 16 a Cesano, nei pressi del centro commerciale ‘Il Maestrale’.

Durante un servizio di controllo sul territorio infatti gli uomini del Commissariato hanno notato l’auto sulla quale viaggiava l’uomo che, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi. Pertanto gli agenti lo hanno raggiunto e fermato per un accertamento.

Apparso subito nervoso, C.S. 36enne pluripregiudicato di Corinaldo, è risultato destinatario di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura di Ancona a seguito di una condanna a 6 mesi di reclusione per un reato commesso lo scorso anno. L’uomo, resosi irreperibile fino ad ora, era stato condannato per spaccio di sostanze stupefacenti.

Vistosi scoperto il 36enne di Corinaldo, già segnalato per reati contro il patrimonio (compresi i furti di rame) e in materia di stupefacenti e possesso di armi dal locale commissariato, non ha opposto resistenza. Dopo le formalità di rito è stato quindi accompagnato nel carcere di Montacuto.



arresto

Questo è un articolo pubblicato il 20-04-2013 alle 14:35 sul giornale del 22 aprile 2013 - 1303 letture