x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'

comunicato stampa
Corinaldo: appuntamento col brivifo al Goldoni

2' di lettura
1000
dal Comune di Corinaldo
www.corinaldo.it

Teatro Goldoni
Appuntamento col brivido, mercoledì 24 aprile, al teatro “C.Goldoni” di Corinaldo. A partire dalle ore 21, sarà di scena per lo spettacolo “Il mistero dell’assassino misterioso”, di Lillo e Greg, per la regia di Fabio Bernacconi.

Brivido sì, ma tutto da ridere. La commedia gialla che l’Associazione “Papaveri e Papere” di Fabriano proporrà al pubblico, offrirà una trama tra il serio e il faceto, come si dice. Serio perché, trattandosi di un giallo, non può certo mancare una morte, per altro caratterizzata da arcani contorni (nello specifico, la predestinata è la contessa di Worthington, ndr). Faceto perché, a tentare di sbrogliare l’intricata matassa, servendosi di alibi inverosimili forniti dagli abitanti di un castello sperduto nelle lande londinesi, interverrà Nicola Di Cerbo (il detective Mallory).

Il tutto, avverrà in un susseguirsi di colpi di scena, a costruire un intreccio sospeso tra finzione scenica e metateatro. In particolare, l’attenzione del pubblico sarà catalizzata da Nicola Dominici, protagonista di una performance esilarante (in questo caso, è opportuno sottolineare che buon sangue non mente, visto che l’ironia è una dote della famiglia Dominici). Nicola, dunque, si calerà nella parte di Harry Worthington, ideale contraltare per le improbabili gag di Ashton Piboyty (Andrea Ricci), i capricci compulsivi di Margareth Worthington (Valentina Vilella), gli sbalzi umorali di Greta Gruzenzmerquer (Daniela Mezzanotte), fidata infermiera.

A conferma che si tratti di uno spettacolo imperdibile il fatto che, quella proposta al “Goldoni”, sarà la settima (7°!) replica, traguardo prestigioso per una compagnia amatoriale, ma comunque composta da bravi interpreti professionali. Ad accrescerne il valore, poi, i contributi di Claudia Mengarelli (aiuto regista) e di Aslan Kurtesi (tecnico di palcoscenico). Le coreografie e l’organizzazione, infine, sono curate rispettivamente da Corrieri Arredamenti Fabriano e da Stefano Stopponi e Maurizio Pastuglia.



Teatro Goldoni