contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Due mostre a Palazzo del Duca e Galleria Portfolio per ricordare il maestro Luciano Casaroli

2' di lettura
734

dal Comune di Senigallia
www.comune.senigallia.an.it


Luciano Casaroli
Ad un anno dalla scomparsa Senigallia ricorda il maestro Luciano Casaroli con due importanti eventi espositivi, promossi dal Comune di Senigallia: uno realizzato dal Museo Comunale d’Arte Moderna e della Fotografia al Palazzo del Duca.

L’altro realizzato dalla Galleria Portfolio. Un rapporto di sinergia già sperimentato con successo in occasione della mostra antologica Una calma raggiunta sul filo dell’ansia allestita due anni fa nelle storiche sale di Palazzo del Duca. Nelle stesse sale viene ora presentata la mostra Ricordando Luciano Casaroli, in cui vengono raccolte una serie di dipinti ed incisioni. Le incisioni provengono dalla collezione del Museo Comunale d’Arte Moderna di Senigallia a cui furono donate nel corso degli anni dallo stesso autore, mentre i dipinti sono stati messi a disposizione per l’occasione prevalentemente dalla Famiglia Casaroli.

In contemporanea la Galleria Portfolio ricorda il maestro con la mostra Ohè sun chì!, una selezione di opere di piccole dimensioni, tra acquerelli, incisioni e dipinti ed una serie inedita di struggenti schizzi che ritraggono soldati. Il titolo riprende un verso di Enzo Jannacci, cantautore ed artista recentemente scomparso, a ricordare gli anni Milanesi del Maestro Casaroli.

Nato nel 1934, Luciano Casaroli, nel 1948, si è trasferito da Senigallia a Milano per frequentare il Liceo Artistico di Brera. Diplomatosi in Pittura all’Accademia di Brera nel 1957, ha insegnato figura disegnata al Liceo Artistico di Brera dal 1960 al 1986. Pittore ed incisore poetico e rigoroso ha esposto in mo-stre personali e collettive nelle principali città italiane ed a Ljubljana, Parigi, Budapest, New York. Le sue opere si trovano in diverse raccolte private e pubbliche, tra cui la Raccolta civica Bertarelli di Milano e la Calcografia Nazionale di Roma. E’ morto nel 2012. Oltre a Vanni Scheiwiller, Luciano Erba, Guido Ballo, Carlo Carrà, Roberto Sanesi, Dimitri Plescan, Elda Fezzi, Enzo Fabiani dell’opera di Casaroli hanno scritto Giovanni Raboni, Carla Rodotà, Maria Luisa Ardizzone, Gino Visentini, Curzia Ferrari, Sandro Genovali, Elvio Grossi, Giuseppe Cattori, Dalmazio Ambrosioni, Glauco Gianfranceschi.

Le due mostre saranno inaugurate domenica 14 aprile alle ore 18,00 a Palazzo del Duca ed alle ore 19,00 alla Galleria Portfolio. Rimarranno visitabili sino al 5 maggio 2013 ad ingresso libero secondo i seguenti orari di apertura:

Ricordando Luciano Casaroli
Palazzo del Duca
Piazza del Duca, 9
dal giovedì al sabato 17,30 - 19,30
su appuntamento dal lunedì al mercoledì 09,00 - 12,00
info: 071/60424 - 071/6629203-350

Ohè sun chì!
Ricordando Luciano Casaroli
Galleria Portfolio
via Flli Bandiera, 26
orario 10,30 – 12,30 / 17,00 – 20,00
chiuso : domenica, lunedì, giovedì pomeriggio



Luciano Casaroli

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2013 alle 17:15 sul giornale del 12 aprile 2013 - 734 letture

All'articolo è associato un evento