x

Sorpreso a favorire la prostituzione di rumene lungo la statale, arrestato

Carabinieri 1' di lettura Senigallia 05/04/2013 - E' stato sorpreso dai Carabinieri mentre accompagnava delle ragazze rumene dalla loro abitazione alla statale sud, dove poi si prostituivano e per questo è stato arrestato.

Il 5 aprile poco dopo la mezzanotte, a Marzocca, i Carabinieri, a seguito di una mirata attività volta a contrastare il fenomeno dello sfruttamento della prostituzione individuato lungo la Statale Adriatica, hanno arrestato in flagranza di reato Stefano Latini, 55 anni, domiciliato a Montemarciano, disoccupato, perché ritenuto responsabile del reato continuato di sfruttamento della prostituzione.

Infatti, l'uomo, al termine di una serie di attività di osservazione e controllo nel corso della quale era stato individuato dai militari come autore del reato continuato di sfruttamento della prostituzione, è stato sorpreso mentre favoriva la prostituzione di 4 donne rumene, tutte domiciliate a Senigallia, provvedendo a prelevare le stesse con la propria auto presso la loro abitazione e ad accompagnarle lungo la statale nel tratto compreso tra i comuni Senigallia e Montemarciano dove esercitavano la prostituzione.

Espletate le formalità di rito, l’arrestato è stato condotto presso la propria abitazione, così come disposto dall’ Autorità giudiziaria competente, per essere qui a disposizione, in attesa della celebrazione del rito per direttissima fissato per venerdì mattina presso il Tribunale di Ancona. Venerdì mattina invece l’ Autorità giudiziaria ha disposto il trasferimento di Latini presso il carcere di Montacuto dove è attualmente recluso.






Questo è un articolo pubblicato il 05-04-2013 alle 17:07 sul giornale del 06 aprile 2013 - 3861 letture

In questo articolo si parla di cronaca, prostituzione, montemarciano, giulia mancinelli, carabinieri, forze dell'ordine

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Lq4