x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Al Panzini il progetto 'Giovani e Cittadinanza'

3' di lettura
950

da Istituto di Istruzione Superiore "A. Panzini"
https://www.panzini-senigallia.edu.it/


All’istituto Panzini di Senigallia è in corso il progetto “Giovani e Cittadinanza”, un progetto di rete molto importante che vuol far percorrere ai propri alunni sentieri e pensieri di cittadinanza. Un progetto per avvicinare i giovani ai valori e ai principi della Carta Costituzionale: un’occasione per impegnare le nuove generazioni a diventare cittadini responsabili.

L’attività iniziata a gennaio, è stata resa possibile grazie alla sinergia e al coinvolgimento di diverse realtà locali quali il Centro Servizi del Volontariato delle Marche, il comune di Senigallia, diverse associazioni di volontariato della consulta di Senigallia e gli istituti superiori: I.I.S. A.Panzini, I.T.C.G.Corinaldesi e I.P.S.I.A. Padovano.

Nell’attività, condotta dalla referente del CSV Marche per Senigallia Giulia Donatiello, sono stati coinvolti gli allievi delle quarte classi, che hanno letto ed analizzato alcuni articoli della Costituzione Italiana, avvicinandosi così alle norme fondamentali che sono alla base di una cittadinanza attiva, partecipata e resposnabile.
Le associazioni di volontariato della consulta di Senigallia, che hanno aderito al progetto, hanno portato la loro testimonianza direttamente in classe per sensibilizzare i ragazzi, far conoscere le loro attività, i settori in cui operano e le motivazioni che hanno indotto molti a diventare volontari. I ragazzi sono così entrati in contatto con un’importante e fondamentale realtà presente nel nostro territorio, che svolge un ruolo prezioso e insostituibile collaborando e supportando le istituzioni pubbliche.

Diversi studenti, coinvolti dalle testimonianze, hanno deciso di mettersi in gioco, partecipando ad uno stage che consentirà loro di collaborare con un’associazione da loro scelta; in questo modo avranno la possibilità di cogliere pienamente il significato della partecipazione e della cittadinanza attiva. Questo progetto al Panzini, nella variegata offerta formativa di questi ultimi anni, ha avuto tutto lo spazio necessario per fornire ai suoi studenti occasioni formative stimolanti e interattive, questo grazie alla sensibilità del dirigente scolastico Maria Rosella Bitti e al proficuo lavoro della prof.ssa Simonetta Sagrati, funzione strumentale per ciò che riguarda i progetti e i servizi agli studenti; sensibilità e lavoro che nascono dalla convinzione e dalla consapevolezza che esperienze di questo tipo a scuola producono effetti molto positivi sul piano didattico e formativo.

L’istituto Panzini sentitamente ringrazia tutti gli enti e le associazioni che hanno promosso e consentito l’iniziativa; in particolare le associazioni che hanno regalato ai ragazzi significative testimonianze di partecipazione, finalizzate al benessere della nostra città ed emozionanti storie di vita: l’ANTEAS la cui presidentessa Lilia Urbani ha introdotto l’associazione e portato con sé i racconti di alcuni dei “Libri Viventi”: Francesca, Osvaldo, Ilaria; la FIDAPA per la testimonianza della sua presidentessa Daniela Zuares; l’ANPAS di Corinaldo presentata da Roberta Riccardi e dal volontario Giacomo Zandri; il Centro di Aiuto alla Vita nella persona di Donata Marchetti; l’ANIRE raccontata dalla testimonianza di Paolo Belogi; LA BANCA DEL TEMPO introdotta dal presidente Silvano Paradisi e da Franco Rocchetti e l’ANDOS presente con la vicepresidentessa Paola Martinelli e Fiammetta Giorgi.

Un grazie ai ragazzi che hanno vissuto con senso di responsabilità e partecipazione l’intera esperienza, lavorando positivamente in gruppo, adeguatamente stimolati e attivamente coinvolti.
È sempre molto importante promuovere nei giovani un percorso di scoperta dei valori della cittadinanza attiva e positivo il comune impegno che ha prodotto concreti risultati.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-03-2013 alle 11:12 sul giornale del 28 marzo 2013 - 950 letture