statistiche accessi

x

Giudice di Pace, Paradisi chiede la convocazione della Commissione Affari Istituzionali

roberto paradisi 2' di lettura Senigallia 19/03/2013 - Di seguito la richiesta del consigliere comunale Roberto Paradisi di convocazione della Commissione Affari Istituzionali alla presenza del sindaco Maurizio Mangialardi e dei sindaci del comprensorio.

Io sottoscritto Roberto Paradisi, consigliere comunale,

PREMESSO CHE

- In data 25.01.2012, il Consiglio Comunale di Senigallia approvava all’unanimità un ordine del giorno relativo al mantenimento dell’Ufficio del Giudice di Pace a Senigallia;
- Tale ordine del giorno impegnava Sindaco e Giunta ad attivarsi in tempi rapidissimi per mettere in campo tutte le iniziative necessarie al mantenimento dell’Ufficio. In particolare impegnava il Sindaco a prendere immediatamente contatto con i Sindaci dei Comuni di Barbara, Castel Colonna, Castelleone di Suasa, Corinaldo, Monterado, Ostra, Ostra Vetere, Ripe (interessati dal circondario del Giudice di Pace di Senigallia) al fine di predisporre concretamente, anche in via preventiva, quanto richiesto per il mantenimento dell’Ufficio del Giudice di Pace e cioè un concreto progetto consortile per far eventualmente fronte comune agli impegni richiesti:

- Nel corso di alcuni incontri successivi anche alla presenza dei sindaci del comprensorio, i rappresentanti delle Amministrazioni comunali di Castelleone di Suasa e Monterado venivano meno all’impegno iniziale e si defilavano dalla comune iniziativa;
- Il sindaco di Ostra Massimo Olivetti, a fronte delle difficoltà prospettate dal sindaco di Senigallia Mangialardi, il quale peraltro in un primo momento avanzava la richiesta di pagamento di un affitto alle altre amministrazioni per mettere a disposizione i locali, offriva GRATUITAMENTE la disponibilità di alcuni locali nel Comune di Ostra;
- I tempi per assicurare il mantenimento del Giudice di Pace stanno ormai scadendo (termine previsto per fine aprile) senza che si sia arrivati (nonostante le solenni promesse del sindaco Mangialardi) ad una soluzione condivisa;
- Nel corso dell’ultimo consiglio comunale, il sindaco di Senigallia affermava di aver sollecitato i sindaci del comprensorio a risolvere congiuntamente il problema;

Premesso tutto ciò

Il sottoscritto consigliere comunale chiede, ai sensi degli artt. 25 e 26 del Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale e delle Commissioni Consiliari, la IMMEDIATA convocazione della Commissione Affari Istituzionali alla presenza del Sindaco Mangialardi affinché relazioni sull’attività ad oggi svolta in ossequio all’impegno assunto con l’approvazione dell’ordine del giorno sopra ricordata e affinché spieghi ai commissari quale sia la concreta proposta oggi sul tavolo (con cifre e quote pro-capite dettagliate) e a quali condizioni gli altri sindaci dovrebbero aderire. Chiede inoltre che vengano formalmente invitati alla seduta di detta Commissione tutti i sindaci interessati del comprensorio che appoggiano l’iniziativa (vale a dire i sindaci di Barbara, Castelcolonna, Corinaldo, Ostra, Ostra Vetere, Ripe).






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-03-2013 alle 00:24 sul giornale del 19 marzo 2013 - 683 letture

In questo articolo si parla di roberto paradisi, politica, coordinamente civico

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/KLZ





logoEV
logoEV
logoEV