contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

Navalmeccanico: subito un parcheggio da 50 posti

2' di lettura
1676

navalmeccanico
Conto alla rovescia per il responso sulla prima Bandiera Blu per gli approdi turistici e intanto la spiaggia di velluto inizia le operazioni di pulizia dell'ex Navalmeccanico. A quarantotto ore dallo sgombero definitivo dell'area che per trent'anni era stata occupata dai cinque “relitti” rimasti abbandonati dopo la chiusura dell'ex cantiere navale, il Comune non vede l'ora di restituire l'area alla città.

Sabato anche le ultime due imbarcazioni hanno preso per sempre il largo, traghettate da un rimorchiatore verso Porto Marghera dove si ricongiungeranno alle altre tre navi già partite due settimane fa. La nuova proprietà, la Lepore srl, ha prelevato i cinque pescherecci (che verranno utilizzati per la pesca d'altura) rendendo così possibile lo sgombero dopo oltre trent'anni di stallo. Vedere l'ex Navalmeccanico così vuoto in questi due giorni ha suscitato anche un po' d'amarezza in molti senigalliesi che, approfittando del tempo, hanno passeggiato per il porto. Del resto in tanto anni della tormentata storia del Navalmeccanico si erano occupate varie amministrazioni e perfino Striscia la Notizia.

“Con lo sgombero dell'area si apre una nuova fase per tutta la città -afferma il sindaco Maurizio Mangialardi- un risultato che sembra ora scontato ma non è stato affatto così. È stato un percorso lungo e difficoltoso ma alla fine, grazie alla tenacia nostra e alla collaborazione di vari soggetti, siamo riusciti nell'impresa”. Il Comune intanto ha già presentato la domanda per ottenere la Bandiera Blu per gli approdi turistici, che si aggiungerebbe alla consueta Bandiera Blu, e che sancirebbe un riconoscimento prezioso per la spiaggia di velluto che rilancerebbe anche il diportismo.

“Entro metà aprile sapremo se ci verrà riconosciuta la Bandiera Blu per gli approdi turistici -continua Mangialardi- intanto continuiamo a lavorare per poter rendere subito utilizzabile l'ex Navalmeccanico. Subito partiremo con le operazioni di pulizia dell'area e con la realizzazione di un parcheggio temporaneo da circa 50 posti da utilizzare fino a fine estate a sostegno del lungomare. In quanto all'utilizzo definitivo dell'area, questo sarà oggetto di una più ampia e approfondita riflessione che faremo in sede istituzionale”.



navalmeccanico

Questo è un articolo pubblicato il 03-03-2013 alle 23:58 sul giornale del 04 marzo 2013 - 1676 letture