contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
articolo

Croce Rossa Senigallia attiva sul territorio a 360 gradi nonostante le difficoltà

3' di lettura
1116

di Sudani Scarpini
redazione@viveremarche.it


Mauro Petrucci e Marco Mazzanti
La Croce Rossa (Cri) di Senigallia in difficoltà. Nonostante il bilancio attivo ed i numerosi servizi messi in campo, dall’attività di emergenza sanitaria a quella di educazione e formazione, il locale comitato ha difficoltà a far fronte alle richieste di aiuto e ad acquistare nuovi mezzi.

Il bilancio 2012 del comitato locale della Croce Rossa è in attivo ma tra i tagli e i ritardi nei pagamenti da parte della Regione siamo in difficoltà- spiega il presidente Marco Mazzanti- Il nostro comitato è tra i più longevi e attivi della regione ed è stato sempre un punto di riferimento per la provincia. Ora siamo in difficoltà ma nel giro di un anno speriamo di superarle”. La Cri Senigallia deve avere 300 mila euro. “Pochi giorni fa abbiamo avuto un incontro con l’Asur e ci è stato garantito il saldo 2012 a breve- conferma Mazzanti- Non è molto rispetto a quanto dobbiamo avere ma è già qualcosa”.

Una piccola somma rispetto ai 300 mila complessivi che però aiutano il comitato locale, che da gennaio 2014 diventerà un ente privato e quindi economicamente autonomo, a far fronte alla manutenzione dei mezzi e alle continue richieste d’aiuto da parte dei cittadini. “I nostri mezzi sono bene attrezzati e funzionanti ma vecchi- conferma il presidente- Non possiamo però permetterci di comprarli nuovi. Inoltre riceviamo numerose richieste di aiuto dai cittadini in difficoltà che proviamo ad aiutare, creando un fondo destinato a loro, ma non è abbastanza. Vorremmo fare di più”.

Nonostante le difficoltà la Croce Rossa è attivo in tutte le situazioni. “La Cri non è solo trasporto sanitario- sottolinea il referente Mauro Petrucci- L’associazione ha sempre operato a 360 gradi sul territorio”. Nel 2012 ha partecipato al Caterraduno, alla Notte Bianca, al Summer Jamboree, alla Fiera di Sant'Agostino, al Capodanno e a tante manifestazioni sportive. Importanti anche le cifre per i trasporti sanitari e dell’emergenza sanitaria: la Cri ha effettuato 10663 viaggi, compresi quelli a lunga percorrenza, per un totale di 13074 pazienti e, nell’ambito del 118, 925 servizi con il trasporto di 916 pazienti.

Cifre significative che ci inorgogliscono- osserva Mazzanti- E che ci fa ben sperare per il futuro”. Non sono poi mancate le attività di formazione dei volontari (BLSD, rianimazione cardio-polmonare con l'ausilio del defibrillatore semiautomatico; PBLSD, per lattanti e bambini ma anche delle attrezzature in dotazione e OPSA, operatori polivalenti per il soccorso in acqua), di educazione stradale o sanitaria con le scuole o la popolazione, oltre il sostegno agli anziani, la collaborazione con la protezione civile, il volontariato all’ospedale di Senigallia e le varie iniziative di diffusione e prevenzione attuate nei diversi campi.

Il bilancio è positivo quindi per la Croce Rossa di Senigallia che, articolato su due componenti (militare e civile) con 500 volontari, sopperisce alle difficoltà della popolazione e allevia le sofferenze. "Questa organizzazione ci permette di essere attivi su tutti i campi e di lavorare bene- conclude Petrucci- Siamo in perfetta sintonia anche con il gruppo di Castelleone, la Croce Verde e l'Avis per garantire i servizi in ogni zona di Senigallia e delle frazioni. Ora speriamo di poter raggiungere un accordo con l'Ufficio Marittimo per il servizio estivo sul lungomare, anche se non avremo a disposizione il battello. Da privati poi punteremo ad essere sempre più incisivi e competitivi per mantenere le convenzioni con il Comune e l'Azienda Ospedaliera".



... Mauro Petrucci e Marco Mazzanti
... Marco Mazzanti
... Mauro Petrucci
Scarica il pdf Attività 2012 della Croce Rossa Senigallia
Scarica il pdf Campi di attività 2012 della Croce Rossa Senigallia


Mauro Petrucci e Marco Mazzanti

Questo è un articolo pubblicato il 03-03-2013 alle 03:58 sul giornale del 04 marzo 2013 - 1116 letture