statistiche accessi

Al Panzini la Giornata della Memoria ha tutta un'altra.... musica

2' di lettura Senigallia 26/01/2013 - 'Là dove si bruciano i libri, si finisce per bruciare gli uomini'. Questa frase di Heinrich Heine è stata il filo conduttore della giornata della memoria che si è celebrata all'istituto alberghiero "Panzini" di Senigallia.

La Giornata della Memoria è stata celebrata insieme alle classi quinte che hanno partecipato numerose e con entusiasmo hanno accolto lo spettacolo teatrale dal titolo 'Il laboratorio della memoria: i libri di Sarajevo', realizzato dall'associazione 'NonCantoPerCantare' in collaborazione con Daniele Onofri, responsabile dell'ufficio cultura dell'Ambasciata Italiana a Sarajevo, e di Simonetta Sagrati, professoressa dell'istituto Panzini.

Lo spettacolo ha voluto offrire una diversa lettura della storia, ripercorrendo attraverso le canzoni i genocidi e le pulizie etniche che si sono succeduti nel corso dei secoli, mantenendo come punto di riferimento il ricordo della distruzione della Biblioteca Nazionale di Sarajevo avvenuta il 25 agosto 1992.

Antonella Vento, presidente dell'associazione 'NonCantoPerCantare' ha brevemente spiegato come è nato questo progetto: '' La musica deve servire a qualcos'altro. La maggior parte di queste musiche è ebraica e vuole testimoniare la storia di un massacro, che è al tempo stesso umano e culturale. Mentre la memoria delle vittime, come quella dei carnefici, è abbastanza forte, la memoria della società civile, cioè di chi è stato a guardare, è ancora da costruire ''.

All'evento hanno partecipato anche la presidente della provincia d'Ancona Patrizia Casagrande e il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi che si è rivolto ai ragazzi della scuola: '' Penso oggi alla vicenda di Sarajevo, penso alla Siria, e dobbiamo avere il coraggio di ricordare che le vicende che sembrano lontane possono diventare quotidiane, dobbiamo pensare all'integrazione come l'unico obiettivo di questa società''.








Questo è un articolo pubblicato il 26-01-2013 alle 10:21 sul giornale del 28 gennaio 2013 - 1196 letture

In questo articolo si parla di cultura, giornata della memoria, Elisa Santelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/IGE





logoEV
logoEV