statistiche accessi

Controlli per prevenire furti e rapine: denunciati due automobilisti e controllati extracomunitari

Posto di blocco dei Carabinieri 2' di lettura Senigallia 20/01/2013 - Primo controllo straordinario del 2013 da parte della Compagnia dei Carabinieri di Senigallia. 23 militari con 11 vetture hanno setacciato il territorio in lungo e in largo, dalle 22 di sabato alle 7 di domenica mattina.

Obiettivo quello di prevenire in primis furti e rapine, un fenomeno in continua crescita che sta creando sempre più apprensione e preoccupazione in città. Ma non solo. Nell'occasione i carabinieri del capitano Lorenzo Marinaccio hanno anche controllato soggetti sottoposti a misure cautelari e stranieri irregolari che cercano ripari di fortuna in siti già noti alle forze dell'ordine come in via Palombara e via Media a Montemarciano o nei pressi del Lungomare Alighieri, di via Belardinelli, di via IV Novembre e lungo la statale Sanzio a Senigallia. Abitazioni fatiscenti ed abbandonate, strutture in disuso, camper e furgoni abbandonati utilizzati come ricoveri notturni dagli extracomunitari.

Durante i controlli sul territorio, che proseguono anche cercare di trovare indizi utili per risalire agli autori delle due rapine messe a segno la scorsa settimana ai danni del distributore di benzina Eni di Marina di Montemarciano e del negozio Gas e casalinghi di via Pisacane a Senigallia, sono stati controllati 100 obiettivi, tra cui attività commerciali, di pubblico intrattenimento e aree industriali. Sono state controllate 93 persone, identificati 10 stranieri risultati in regola con i permessi di soggiorno. Sono stati controllati nel proprio domicilio anche 19 pregiudicati sottoposti agli arresti domiciliari, oltre che numerose vetture in transito.

Proprio durante i posti di blocco lungo le principali arterie cittadine, i carabinieri hanno denunciato all'autorità giudiziaria un 36enne di Fabriano sorpreso alla guida dell'auto del padre pur essendogli stata revocata la patente. L'auto, una Ford Focus è stata sottoposta a fermo amministrativo mentre il genitore del conducente, proprietario della vettura, è stato multato per incauto affidamento. È stato inoltre segnalato alla Prefettura un 30enne di Osimo per detenzione personale di sostanze stupefacente. Il ragazzo infatti è stato trovato in possesso di 1, 25grammi di cocaina.






Questo è un articolo pubblicato il 20-01-2013 alle 19:57 sul giornale del 21 gennaio 2013 - 1084 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, carabinieri, controlli, posto di blocco

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Ira





logoEV
logoEV
logoEV