statistiche accessi

Complanare: Mangialardi, 'Nessun problema, a Pasqua l'inaugurazione della prima bretella'

maurizio mangialardi 2' di lettura Senigallia 20/01/2013 - Nessun dubbio sull'apertura ormai imminente della prima delle due bretelle in complanare che collegheranno nord-sud la città. A fugare possibili dubbi su eventuali slittamenti di tempi di consegna dell'importante arteria viaria alla città da Società Autostrade è il sindaco Maurizio Mangialardi.

“Non ci sono problemi di alcun genere, la prima bretella è pronta, mancano solo alcuni piccoli interventi finali e presto procederemo con l'apertura”. Il primo cittadino rassicura i cittadini dopo lo slittamento dei tempi di inaugurazione inizialmente annunciati per Natale e poi per l'inizio del 2013. Un rinvio che, con i tempi di crisi che corrono e con i maggiori cantieri cittadini bloccati, aveva fatto preoccupare. Ma si tratta solo di “apprensioni ingiustificate”.

“Non c'era mai stata una data stabilita -tiene a precisare il sindaco Maurizio Mangialardi- ovviamente sono diversi i soggetti coinvolti nell'apertura della bretella, a cominciare da Società Autostrade e dunque occorre individuare anche il momento più adatto per tutti, stando anche alle disponibilità dei vari enti”. Per ultimare la prima bretella che va da Strada della Marina fino al nuovo casello autostradale mancano solo gli ultimi raccordi alla viabilità ordinaria come quelli su via Po e su strada della Marina. Stando agli ultimi aggiornamenti degli incontri fra Società Autostrade e il Comune, la data su cui si sta lavorando per arrivare all'inaugurazione è quella della Pasqua. Una data tra l'altro non casuale che ricorderebbe quella dell'apertura del nuovo casello, due anni fa, primo tassello del maxi intervento viario di Società Autostrade che vede anche l'ampliamento della terza corsia dell'A14.

“I tempi ormai sono maturi e direi che per primavera la prima bretella potrà essere aperta -assicura il primo cittadino- con questa bretella verrà rivoluzionato il traffico di attraversamento nord-ovest e con l'entroterra grazie ai collegamenti con le provinciali arceviese e corinaldese ma per beneficiare degli effetti definitivi, che alleggeriranno il traffico dalla statale, occorrerà attendere il completamento dell'opera con l'apertura della seconda bretella”.

I lavori alla seconda complanare, che va dal nuovo casello al Ciarnin stanno procedendo secondo il cronoprogramma e la sua apertura è prevista entro il prossimo anno. In quanto alla prima bretella, il problema principale riguarda la “gestione”. Il comune infatti punta ad affidare la gestione all'Anas. “Bisognerà decidere la competenza della nuova arteria -aggiunge Mangialardi- per il momento ci stiamo muovendo per una presa in consegna provvisoria, poi decideremo con l'Anas e Società Autostrade”.






Questo è un articolo pubblicato il 20-01-2013 alle 23:58 sul giornale del 21 gennaio 2013 - 1293 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, complanare

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Irq





logoEV
logoEV