statistiche accessi

Mangialardi sul blitz dei 'fantasmi' in Comune: 'L'impegno è di continuare a sostenere coloro che hanno perso il lavoro

maurizio mangialardi 1' di lettura Senigallia 17/01/2013 - “Fantasmi” approdano nell'ufficio del sindaco. Ieri mattina il sindaco Maurizio Mangialardi ha incontrato un gruppo di attivisti dei Precari United che chiedevano di discutere sul bando a sostegno dei precari.

Mangialardi si è assunto l'impegno di “dare continuità alle politiche attive sul lavoro, anche in tempi di crisi, e di estenderle anche ai precari, cioè a tutti coloro che avevano contratti co.co.pro, e simili”. Il primo cittadino si è anche reso disponibile ad “estendere il confronto oltre alle parti sociali” e “a prendere parte ad assemblee pubbliche sulla questione del bilancio e dei tagli”. Un incontro, definito costruttivo da ambo le parti.

“Devo dire che il blitz, se così vogliamo chiamarlo, è stato goliardico -commenta il sindaco Maurizio Mangialardi- al momento dell'arrivo degli attivisti in Municipio io stavo incontrando i cittadini per gli appuntamenti settimanali. I ragazzi hanno quindi chiesto regolare appuntamento ed hanno atteso che terminassi gli incontri già programmati. Dopodichè, oltre all'impegno che personalmente mi sono preso, ho tenuto a far presente ai precari che i 200 mila euro stanziati quest'anno per il fondo di solidarietà hanno un peso ben più maggiore dei 200 mila stanziati, ad esempio, nel 2009 e questo alla luce dei continui e pesanti tagli che colpiscono il bilancio comunale”.






Questo è un articolo pubblicato il 17-01-2013 alle 23:36 sul giornale del 18 gennaio 2013 - 897 letture

In questo articolo si parla di cronaca, maurizio mangialardi, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Ik0





logoEV
logoEV
logoEV