statistiche accessi

Calcio a 5: il Corinaldo vince lo scontro con la capolista Castelfidardo

ASD Calcio 5 Corinaldo 2' di lettura Senigallia 14/01/2013 - Il Corinaldo vince lo scontro con la capolista. Sessanta minuti di furente, vertiginosa battaglia, in un seguirsi ininterrotto di emozioni, nella cornice splendida di un palazzetto fiammeggiante, inondato di calore, gremito di folla. È questo il futsal che piace alla gente: il futsal che trascende gli schemi preordinati, i risultati già scritti, per trasformarsi in impetuosa battaglia tra uomini.

La chiave di lettura è al venticinquesimo minuto, risultato sul 5 pari. La Tenax non s'accontenta, vuole la vittoria. Il Corinaldo, fattosi rimontare in tre minuti, riparte a testa bassa. La consapevolezza degli uomini di Tinti diventa per un istante l'anticamera delle responsabilità, del credere ancora fortemente che si possa raggiungere la meta. Così è. In un vortice di trepidazioni e bel gioco, il Corinaldo raggiunge una delle più belle vittorie della sua storia. Vittoria tutta di cuore.

Micci, goleador della squadra, dà il la al 12'. Risponde Piersimoni due minuti dopo con diagonale rasoterra, suo marchio di fabbrica. Passa in vantaggio la Tenax con Baruffi, scaltro davanti alla porta (1-2). Al 30', a un soffio dal termine del primo tempo, capitan Bruni sigla il pareggio (2-2) fondamentale per cominciare con il piede giusto il secondo tempo.

Gli ultimi trenta minuti sono stratosferici. Per intensità e lotta in campo.
Al 1' Iantolo, capitano dell'armata fidardense, riporta in vantaggio i suoi (2-3). Il Corinaldo corre su tutti i palloni, costruisce, sbaglia, ricostruisce, non molla mai. Al 14' Micci riporta la parità (3-3), seguito, un minuto dopo, da Balducci, colpo di testa e le parti si capovolgono, vantaggio per i padroni di casa ( 4-3). Uno scatenato Micci allunga ancora le distanze (5-3 e tripletta per lui). Mister Cingolani si affida al portiere di movimento e ci vede giusto, due gol (di Baruffi) in tre minuti e pareggio (5-5). La Tenax, sul finale, certa di poter uscire dal campo con una vittoria, non si accontenta. Gli ultimi cinque minuti continua a giocarli con il portiere di movimento. Il Corinaldo attende il momento giusto per affondare vanità e presunzione. È il 29': Rotatori, con una doppietta, chiude la partita (7-5). Bruni consolida le certezze (8-5). Schiavoni accorcia le distanze di una gara ormai persa (8-6).

Prossimo incontro sabato 19 gennaio a Fermo ore 18 contro l'Eagles Fermo.

CORINALDO C5: Bruni (C), A. Balducci, Rotatori, Micci, Cuccarini, Diambra, Fabri, Fossi(P), Magagnini, Perticaroli, Curzi(P). All. Tinti
TENAX CASTELFIDARDO: Angelelli (P), Forono(P), Seghetti(P), Perez, Matteucci, Schiavoni, Iantolo(C), Penna, Di Iorio, Piersimoni, Baruffi. All.Cingolani

Marcatori: pt 12' Micci(C), Piersimoni(T), 19' Baruffi(T), 30' Bruni(C); st 1' Iantolo(T), 14', 16' Micci(C), 15' Balducci, 22', 25' Baruffi(T), 26', 28' Rotatori(C), 29' Bruni(C), 31' Schiavoni(T)
Falli: pt 2-3 ; st 2-5 Successione reti: 1-0, 1-1, 1-2, 2-2// 2-3, 3-3, 4-3, 5-3, 5-4, 5-5, 6-5, 7-5, 8-5, 8-6








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-01-2013 alle 17:03 sul giornale del 15 gennaio 2013 - 895 letture

In questo articolo si parla di sport, calcio, corinaldo, calcio a 5, ASD Calcio 5 Corinaldo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Ib3