statistiche accessi

Ostra Vetere: già in funzione due nuovi impianti fotovoltaici nel centro ambiente di Pongelli

3' di lettura 13/01/2013 - L’Amministrazione comunale di Ostra Vetere ha attivato, poco prima di Natale, altri due impianti fotovoltaici realizzati nel Centro Ambiente di Pongelli per produrre energia solare e pulita da destinare alla Residenza Municipale e al Palazzetto dello Sport.

I due nuovi impianti si aggiungono a quelli già esistenti che la Giunta Bello ha concretizzato nell’istituzione del Parco Fotovoltaico recentemente inaugurato, in cui si trovano anche quelli costruiti per dare energia pulita agli edifici delle scuole cittadine. Un ‘investimento complessivo di circa 2.500.000 di euro interamente finanziati dal contributo pubblico del GSE e dalla “Società Montenovo Servizi srl” senza gravare in alcun modo sul bilancio del Comune.

Ostra Vetere, una città marchigiana che può senz’altro definirsi sensibile all’utilizzo di fonti energetiche alternative e sostenibili con i suoi impianti fotovoltaici di proprietà comunale, che producono energia pulita. Un traguardo raggiunto in poco tempo e che ha fatto registrare un traguardo importante e significativo tanto da annoverare Ostra Vetere tra i tremila Comuni che fanno parte del circuito europeo del “Patto dei Sindaci” impegnati ad attuare la strategia dell’Unione europea relativa al risparmio energetico e alla diminuzione di CO2 nell’atmosfera. Ciò ha permesso ad Ostra Vetere di ottenere anche una certificazione dalla Commissione europea quale Comune europeo per l’ecosostenibilità.

“Con il Parco Fotovoltaico e questi ultimi due impianti entrati in funzione un mese fa, l’Amministrazione – ha detto il Sindaco Bello - dimostra la sua sensibilità e la sua progettualità nell’ambito delle politiche energetiche a favore delle fonti rinnovabili e sostenibili. La nostra città, unica nelle Marche, è riuscita a realizzare un parco fotovoltaico interamente comunale, in cui si produce energia pulita, riuscendo a raggiungere con successo gli obiettivi fissati dall’Unione europea nella strategia 2020. In questo terreno pubblico, dove ieri sorgeva una discarica per lo smaltimento dei rifiuti, oggi sorgono degli impianti fotovoltaici a servizio della comunità e del territorio. Complessivamente, nel nostro Comune, ci sono oltre sette ettari e mezzo di aree pubbliche destinate a bosco urbano e parco fotovoltaico.”

“Ostra Vetere è oramai protagonista in Europa delle politiche ambientali e, in particolare, un punto di riferimento – ha ribadito il Sindaco di Ostra Vetere - nel settore delle energie rinnovabili alla pari di altre città europee, condividendo gli obiettivi fissati dal Patto dei Sindaci. La città di Ostra Vetere condivide, infatti, le linee guida dell’Unione europea a favore dell’energia sostenibile finalizzate al raggiungimento degli obiettivi individuati dalla Commissione europea per il 2020: la riduzione di oltre il 20% delle le proprie emissioni di gas serra attraverso politiche e misure locali, che aumentino il ricorso alle fonti di energia rinnovabile, che migliorino l’efficienza energetica ed attuino programmi ad hoc sul risparmio energetico e l’uso razionale dell’energia. Oggi, possiamo affermare con orgoglio che Ostra Vetere sta andando verso la giusta direzione.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-01-2013 alle 23:58 sul giornale del 14 gennaio 2013 - 995 letture

In questo articolo si parla di attualità, ostra vetere, comune di ostra vetere, impianti fotovoltaici

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Ian





logoEV
logoEV
logoEV