statistiche accessi

Mix di nuove droge spacciate alla stazione, arrestato un tunisino

1' di lettura Senigallia 11/01/2013 - E' stato fermato e trovato in possesso di oltre 3 grammi di Speedball, un mix di cocaina, eroina ed altri stupefacendi particolarmente diffusi al nord Italia. In manette è finito un tunisino di 32 anni.

Intorno alle 15,00, i poliziotti della volante, mentre stavano effettuando un servizio di controllo sul territorio, hanno notato nei paraggi del piazzale della stazione ferroviaria un giovane che, alla vista degli agenti, cercava velocemente di mescolarsi tra la folla per eludere un eventuale controllo.

Fermato poco dopo dagli agenti, il giovane si è dichiarato privo di documenti. In quel mentre i poliziotti hanno notato dei rigonfiamenti all’altezza delle caviglie del giovane. Sospettando che potesse nascondere della droga, la Polizia lo ha perquisito, trovando all’interno dei suoi calzini 1.360 euro in banconote di vario taglio e un involucro di cellophane contenente della droga. I successivi accertamenti sull’identità del giovane hanno consentito di appurare che si trattava di A. H., un tunisino di 32 anni domiciliato a Rimini, già raggiunto da un ordine di custodia cautelare in carcere emesso nel 2011 dal G.i.p. del Tribunale di Ferrara per spaccio di sostanze stupefacenti.

Il tunisino è stato quindi arrestato e trafserito nel carcere di Montacuto. Inoltre è stato ulteriormente deferito alla magistratura per spaccio di sostanze stupefacenti. La droga tenuta nei calzini, del peso di 3,62 grammi, è risultata essere, un particolare mix di eroina, cocaina ed altre sostanze, definito speedball. Un genere relativamente nuovo per il mercato marchigiano, più in voga a Milano e nel nord Italia.






Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2013 alle 13:55 sul giornale del 12 gennaio 2013 - 1933 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/H7r





logoEV
logoEV
logoEV