Esplosione al distributore di via Mattei: sotto sequesto l'impianto, denunciato il titolare

1' di lettura Senigallia 11/01/2013 - Delitto colposo di danno e attentato alla sicurezza degli impianti del gas. Sono le ipotesi di reato imputati a carico di Sandrino Paolini, titolare dell'area di servizio Total Erg di via Mattei, dove domenica mattina è esplosa una bombola del gas.

Dopo i sopralluoghi dei vigili del fuoco, che hanno riscontrato irregolarità nella tenuta dei materiali tutti non a norma, l'autorità giudiziaria ieri ha disposto il sequestro di tutta l'area di servizio. Gli agenti del commissariato ieri sono tornato nell'are e hanno posto i sigilli sia al distributore di metano che a quello di gpl che della benzina.

Già subito dopo lo scoppio della bombola i vigili del fuoco avevano chiuso l'erogazione del gas a scopo precauzionale. Fin dai primi accertamenti era infatti emerso che sia gli impianti che il materiale stoccato, tra cui alcune bombole, non erano in regola.






Questo è un articolo pubblicato il 11-01-2013 alle 13:40 sul giornale del 12 gennaio 2013 - 5387 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/H7l