statistiche accessi

Chester: 17 arresti durante il venerdì più pazzo dell'anno

2' di lettura Senigallia 06/01/2013 - CHESTER (REGNO UNITO): un Mad Friday davvero all'insegna della follia a Chester: 17 arresti per disturbo dell'ordine pubblico in una giornata che resterà nella storia della polizia della Contea.

Nel Regno Unito il Mad Friday (Venerdì Pazzo) è ormai una tradizione consolidata. Con questo termine colloquiale i sudditi di Sua Maestà - in particolar modo della zona di Manchester e Liverpool - indicano l'ultimo venerdì prima di Natale (tra il 15 e il 22 dicembre) che i giovani dedicano alle grandi bevute e alle feste. E come tradizione vuole, in questa giornata le forze dell'ordine hanno il loro da fare nel calmare gli animi più infiammati e per prevenire le classiche risse e gli immancabili problemi di ordine pubblico.

Naturalmente anche a Chester i cittadini hanno celebrato degnamente il Mad Friday, e vuoi la felicità di essere appena scampati alla profezia Maya, vuoi il freddo pungente che ha colpito il Regno Unito nel week-end natalizio, i festeggiamenti hanno superato i limiti. Le forze dell'ordine hanno infatti arrestato ben 17 persone in una sola notte.

Un piccolo record - in negativo - per Chester che da alcuni anni sta cercando di limitare l'abuso di alcol, soprattutto tra i giovani, attraverso numerose iniziative come il "Totally Wasted". Il capo della polizia locale ha sottolineato come il tempestivo intervento dei suoi uomini abbia evitato che alcune situazioni degenerassero.

Dei 17 arrestati, 2 in particolare sono stati fermati per spaccio di droga e 9 per disordine di ordine pubblico; 9 inoltre sono state le istanze di allontamento dalla città.

Tutti i dati e le informazioni sono stati presi dall'articolo "17 people arrested during Mad Friday", Chester Chroniche, 24/12/2012






Questo è un articolo pubblicato il 06-01-2013 alle 20:43 sul giornale del 07 gennaio 2013 - 3777 letture

In questo articolo si parla di attualità, isabella agostinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/HV9

Leggi gli altri articoli della rubrica chester





logoEV
logoEV
logoEV