statistiche accessi

Elezioni politiche e amministrative, Perini: 'Occorre dare forma all’idea della gente'

elezioni comunali o voto 2' di lettura Senigallia 02/01/2013 - C’è una parte dell’Italia, una parte dei cittadini senigalliesi che non ha più rappresentanza, perché alcuni Partiti hanno perduto la sfida con il governo del paese e del territorio. Sia l’assenza di un reale progetto, sia la mancanza di classe dirigente e cosa più grave la totale assenza di formazione sui Valori sono le cause di questo deficit democratico.

Alcuni penseranno di non votare, né per le prossime politiche né per le amministrative del 2015, oppure di convogliare il proprio giusto dissenso nell’antipolitica pura e dura.
In questo senso certo non aiutano le parole di alcuni esponenti politici, purtroppo anche locali, che preannunciano scenari pessimistici di abbandono del modello sociale finora vissuto dalla gente.
Di fronte a questo quadro fondamentale è ribadire come un politico non possa anzi non debba mai piegarsi al pessimismo, all’ineluttabilità delle scelte.

Occorre insomma che i politici, anche quelli di breve corso come me, si adoperino innanzitutto perché la gente si riprenda il governo del territorio, della città prima e del paese poi, secondo una sempre maggiore partecipazione diretta alle scelte che altri solo ora, in un momento di crisi, vorrebbero condividere.
Infatti se una riflessione tutti possono fare, indipendentemente dalla parte politica, è come mai quando il disastro di un paese veniva prodotto - con scelte poco lungimiranti, sprechi, clientelismo- questi stessi politici non aprivano le porte alla partecipazione.

Una domanda retorica che oggi impone un maggiore e più forte “impegno civico” da parte della gente, dei Senigalliesi che devono loro sì “salire in politica”, secondo un’espressione che va di moda, lottando per quanto di buono ha il territorio e direttamente decidendo di decidere il futuro del paese e della propria città.
Io ritengo che vi siano dei Valori e delle idee che non vengono ora sufficientemente rappresentati e sui quali si può e si deve costruire un’ipotesi di governo del territorio: Famiglia, piccola impresa, pluralismo culturale e turismo di qualità.

Su di essi il mio impegno civico sarà cercare di aggregare le persone, e i gruppi politici che vorranno raccogliere questa sfida, senza steccati e in modo aperto a tutti coloro che ne dimostreranno il coraggio e la buona volontà.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-01-2013 alle 17:08 sul giornale del 03 gennaio 2013 - 514 letture

In questo articolo si parla di elezioni, politica, senigallia, maurizio perini, gruppo misto

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/HON





logoEV
logoEV