contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > POLITICA
comunicato stampa

Battisti e Mancini (Partecipazione): Il Summer Jamboree e la responsabilità della politica

3' di lettura
603

da Roberto Mancini e Paolo Battisti
facebook.com/GruppoPartecipazioneSenigallia


Roberto Mancini, Luigi Rebecchini e Paolo Battisti
Sulla vicenda dei contributi non giustificati al Summer Jamboree e ad altri eventi, abbiamo rivolto la nostra attenzione all’aspetto istituzionale della questione, la tutela del denaro pubblico, evitando in tutti i modi di coinvolgere direttamente gli organizzatori dell’evento, che, è utile ricordarlo, rappresenta un importante elemento dell’economia cittadina e della stagione turistica in particolare.

Il nostro obbiettivo è la trasparenza nei conti pubblici e l’equa distribuzione delle risorse, nel rispetto di accordi e convenzioni, stipulati per garantire l’interesse comune prima di quello privato.

Con una certa sorpresa, nella conferenza stampa di ieri, abbiamo registrato un attacco diretto da parte degli organizzatori del Summer Jamboree, che ci accusano di attacchi personali e maldicenze, quando la nostra azione politica è stata sempre rivolta contro una gestione disattenta dei fondi pubblici da parte dell’Amministrazione Comunale, senza mai entrare nel merito dei singoli eventi che, lo ripetiamo, rappresentano un importante contributo per l’economia cittadina. Il nostro interlocutore è l’Amministrazione Comunale, delegata dai cittadini alla gestione del denaro pubblico, delle residue risorse, già ridotte da crisi e patto di stabilità, che, indipendentemente dal loro utilizzo, devono poter essere giustificate fino all’ultimo centesimo.

E’ triste rilevare che quello che abbiamo inutilmente chiesto e richiesto al Dirigente Mattei (a partire da due mesi fa), e cioè il rendiconto delle spese per l’evento (previsto dalla Convenzione sottoscritta fra Comune e Associazione Culturale Summer Jamboree) sia stato mostrato in conferenza stampa ma non consegnato al Comune, che avrebbe dovuto ricevere la documentazione in anticipo, senza intervento da parte nostra, anche per il triennio 2009 – 2011, in cui il “bilancio consuntivo con il dettaglio dei costi direttamente correlati alle attività usufruibili gratuitamente dal pubblico” (come recita la Convenzione) non è stato mai presentato, neanche in conferenza stampa.

Nel Consiglio Comunale di domani saranno discusse le due mozioni, presentate da noi, per le dimissioni del Dirigente Mattei e dell’Assessore Paci. La presentazione dei rendiconti nella conferenza stampa degli organizzatori del Summer Jamboree, a nostro avviso, rappresenta un’ulteriore aggravio delle loro responsabilità, dell’inefficienza tecnica del Dott. Mattei e dell’irresponsabilità politica dell’Assessore Paci. L’uno incapace di esigere dei documenti previsti in Convenzione per attivare un pagamento e l’altra, custode inflessibile del denaro pubblico ma solo fino ad un certo punto.

Vogliamo soltanto sperare che l’Amministrazione, nella persona del Sindaco, si attivi per esigere i rendiconti analitici delle spese per tutti gli anni in cui non sono stati presentati, per ripristinare una tardiva parvenza di regolarità e di corretta gestione del denaro pubblico. Di rispetto delle regole, in sintesi. Un piccolo passo che potrebbe essere incoraggiato dalla proposta di un nuovo regolamento per la concessione di contributi ad associazioni ed organizzatori di eventi, che presenteremo sempre nel Consiglio Comunale di domani.

Agli organizzatori del Summer Jamboree va il nostro incoraggiamento per il loro lavoro: il SJ è una risorsa economica del territorio, come lo sono altri eventi e pretendere di veder conti in ordine e contributi trasparenti è soltanto una precauzione per garantire all’evento ancora tanti anni di successi.



Roberto Mancini, Luigi Rebecchini e Paolo Battisti

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-11-2012 alle 14:51 sul giornale del 28 novembre 2012 - 603 letture