contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Attentato incendiario: nel mirino Nives Bigelli e l'Euro Marmi, si indaga nella sfera dei dipendenti

1' di lettura
3483

Le indagini si starebbero concentrando nell'ambito dei lavoratori dell'Euromarmi. Potrebbe dunque essere uno dipendente o ex dipendente l'autore (o uno degli autori) dell'atto incendiario ai danni della palazzina di viale Molinello.

L'atto, chiaramente intimidatorio e minatorio, era rivolto a Nives Bigelli, ex moglie di Pietro Fattorini, titolare dell'Euromarmi, che al momento dell'episodio era fuori città.

Il volantino è pieno di frasi ingiuriose nei confronti della donna e dell'azienda. L'attentatore rivendica il mancato pagamento degli stipendi e arriva al punto di minacciare la donna e i suoi familiari. Nel volantino vengono chiamati in causa lo stesso Fattorini e anche un'amica della Bigelli. Dal volantino gli inquirenti possono così desumere un primo movente: quello legato alla sfera economica ma non è escluso che l'attentatore possa essere stato spinto anche da questioni personali.



Questo è un articolo pubblicato il 27-11-2012 alle 09:20 sul giornale del 28 novembre 2012 - 3483 letture