x

Attentato incendiario in via del Molinello, famiglie salvate dai Vigili del Fuoco. Foto e Video

2' di lettura Senigallia 27/11/2012 - Martedì mattina poco dopo le 5 un boato ha svegliato tutta la palazzina di Via del Molinello 76. Le famiglie residenti, anziani e giovani coppie con bambini si sono svegliate con gli appartamenti invasi dal fumo provocato da un incendio appiccato davanti ad un portone del terzo piano e in un garage dello stabile.

Intorno alle 5 sono stati appiccati due incendi: uno al terzo piano del condominio, dove è stato dato fuoco ad alcuni zerbini accatastati davanti al portone d’ingresso; il secondo invece ha interessato il garage condominiale assegnato all'appartamento del terzo piano. Qui il gas prodotto dall'incendio ha fatto esplodere la saracisca provocando il boato che ha svegliato tutto il condominio e ha bruciato l'auto che vi era parcheggiata.

I vigili del fuoco poco dopo le 5 erano già sul posto, insieme alla Polizia, ed hanno aiutato tutte le famiglie ad evacuare l'immobile aiutando ad uscire illesi anche alcune persone che si erano rifugiate sui balconi di casa. Il sopralluogo effettuato dagli agenti ha consentito di verificare che qualcuno si era introdotto nell’edificio dopo aver rotto i vetri del portone condominiale d’ingresso. Un rito macabro e carico di rabbia quello con cui l'attentatore (che potrebbe aver avuto dei complici per portare a termine un gesto simile) ha inscenato l'esplosione. All'ingresso del condominio infatti è stato appeso per il collo un coniglio scuoiato con una scritta "Così devono finire i ladri truffatori come [...] e le luride sporche troie [...] che li aiutano".

Un altro volantino, pieno di insulti e volgarità, è stato lasciato dagli attentatori in tutte le cassette della posta del condominio. Nel mirino c'era Nives Bigelli, dell'Euromarmi, che abita proprio nell'appartamento preso di mira.

Le 27 persone che risiedono nei 15 appartamenti sono tutte evacuate e alcuni sono stati sottoposti alle cure dei sanitari del 118. Particolare apprensione c'è stata per alcuni bambini e anziani che vivono nel condominio e per un disabile. Per fortuna nessuno ha riportato ferite nè intossicazioni. Ingentissimi i danni riportati dallo stabile e anche ad alcuni dei garage del seminterrato. Al momento metà dello stabile è stato dichiarato inagibile.



di Giulia Mancinelli e Michele Pinto
redazione@viveresenigallia.it






Questo è un articolo pubblicato il 27-11-2012 alle 15:18 sul giornale del 28 novembre 2012 - 12647 letture

In questo articolo si parla di cronaca, michele pinto, polizia, vigili del fuoco, attentato, via del molinello

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/GxJ





logoEV
logoEV