contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
comunicato stampa

Volley: l'US Pallavolo Senigallia sa solo vincere

2' di lettura
843
da U.S. Pallavolo Senigallia
www.uspallavolosenigallia.it

Ancora successi per Max Control (serie D maschile) e Deagourmet (serie D femminile). Squadre senigalliesi in testa ai propri gironi a punteggio pieno.

Non conoscono soste le marce di Max Control e Deagourmet, le squadre di serie D maschile e femminile dell'Us Pallavolo Senigallia.
Nell'ultima giornata, a far le spese delle squadre senigalliesi sono state due squadre di Fano. I ragazzi della Max Control hanno battuto in casa la Virtus 3-1, mentre le ragazze della Deagourmet sono andate a vincere in trasferta 3-1 sul campo dell'Adriatica.

Andamento analogo in entrambi i match con le squadre senigalliesi, avanti per 2-0, che perdevano il terzo set per poi imporsi nel quarto. Particolarmente brillante la prestazione della Max Control che se l'è dovuta vedere contro un avversario, la Virtus Fano, dimostratosi assolutamente all'altezza della situazione. E' stata la maggior esperienza, oltre al minor numero di errori commessi, a dare ragione agli uomini di coach Lanari, impostisi alla fine con i parziali di 25-22, 25-19, 21-25, 25-15.

Meno spettacolare la prova delle ragazze che però venivano da un durissimo turno infrasettimanale. Più demeriti dell'Adriatica Fano che meriti della Deagourmet nel successo, comunque netto e meritato, delle senigalliesi con i parziali di 25-16, 25-21, 17-25, 25-21.
Nel prossimo turno, sabato 3 novembre, Max Control in trasferta a Castelferretti, Deagourmet in casa contro il Gabicce.


CLASSIFICA SERIE D MASCHILE GIRONE A

MAX CONTROL SENIGALLIA 9
AGUGLIANO 8
CALCINELLI LUCREZIA 6
VIRTUS FANO 5
CASTELFERRETTI 5
CUS ANCONA 2
FALCONARA 1
SERRA DE’ CONTI 0


CLASSIFICA SERIE D FEMMINILE GIRONE A

DEAGOURMET SENIGALLIA 12
FULGOR FANO 9
ADRIATICA FANO 8
GABICCE 7
COLBORDOLO 4
ACQUALAGNA 4
SAN PIETRO PESARO 3
ROBURSPORT PESARO 1
BLU VOLLEY PESARO 0





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-10-2012 alle 09:28 sul giornale del 29 ottobre 2012 - 843 letture