contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Focus sulle prospettive per la ripresa economica: occorre fare sistema

2' di lettura
999

da Lions Club Senigallia


Giovedì 25.10.2012 si è tenuto presso l’Istituto Alberghiero Panzini di Senigallia il convegno “Focus Senigallia, prospettive per la ripresa economica”, organizzata dal Lions Club Senigallia insieme al G.I.O. ed al G.I.S.

Vari i relatori Marco Lucchetti (Assessore Lavoro Regione Marche), Maurizio Mangialardi (Sindaco Senigallia), Luciano Goffi (Direttore Generale Banca Marche), Enrico Giacomelli (Presidente G.I.S.), Riccardo Montesi (Presidente GIO), Michele Gasparetti (Presidente Lions Senigallia) coordinati dall’Avv. Corrado Canafoglia. La presenza di rappresentanti del mondo politico, imprenditoriale, bancario e professionale ha permesso di fare il punto della difficile situazione economico – sociale che attraversa il nostro territorio. Il dibattito ha toccato molti temi di forte attualità, quali la crisi della politica, il difficile rapporto banche – imprese, i problemi occupazionali, ma anche le possibili soluzioni per uscire da questa complessa congiuntura, L’assessore Lucchetti ha evidenziato la “necessità di recuperare e formare professionalità da impiegare nel settore manifatturiero per produrre un prodotto di alta gamma, sulla base dell’esperienza del calzaturiero”.

Il sindaco Mangialardi ha sottolineato come “bisogna distinguere tra i politici chi si comporta con spirito di servizio e chi invece guarda al proprio interesse personale”, ribadendo che “anche Senigallia avverte forte il morso della crisi”. Il Direttore Generale Goffi ha precisato come “ bisogna fare sistema tra istituzioni, banche ed imprese ma soprattutto occorre che la banca guardi all’azienda valutandone il progetto di sviluppo ed aiutando le imprese virtuose”. Riccardo Montesi, presidente del GIO, “ha sollecitato una collaborazione tra Comuni e Associazioni imprenditoriali per favorire l’incontro tra domanda e offerta nel mondo del lavoro, con particolare attenzione verso i giovani, ed ha ribadito la necessità che le banche aiutino le aziende meglio strutturate, le uniche che possono crescere, esportare, assumere e avviare la ripresa”. Enrico Giacomelli, presidente GIS ha sostenuto che “pur in presenza di evidenti segnali di crisi, tuttavia esistono validi esempi di ditte che aumentano i loro fatturati, anche grazie all’innovazione ed all’internazionalizzazione e questi sono gli esempi da seguire “ L’Arch. Gasparetti ha rimarcato “la forte crisi che colpisce il settore edilizio, proponendo la riqualificazione delle strutture alberghiere cittadine quale possibile sbocco di mercato per le ditte del settore”.

Molto apprezzati gli interventi degli imprenditori presenti , tra cui il Dr. Giuseppe Fiorini, il Dr. Fanesi ed il Dr. Tanari, che hanno tracciato una panoramica della situazione economica, evidenziando le criticità da risolvere. La voce comune è comunque quella di seguire la strada dell’innovazione tecnologica, della ricerca di nuovi mercati, ma anche della ricerca di nuovi rapporti tra imprese, istituzioni e banche.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-10-2012 alle 21:43 sul giornale del 27 ottobre 2012 - 999 letture