contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Colpo alla Stefanel: ladro fermato da due donne dopo una rocambolesca fuga

2' di lettura
3039

arresto
I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile della Compagnia di Senigallia hanno arrestato sabato intorno alle 19 uno dei due uomini che due ore prima avevano rubato l’intero incasso custodito nella cassa del negozio di abbigliamento Stefanel in via Cavour.

Secondo quanto ricostruito dai militari dell’ Arma, i due uomini già da alcuni minuti prima delle 17 si aggiravano nel centro storico, notati per il loro fare sospetto da alcuni commercianti che però non hanno allertato le forze dell'ordine. Così non ha fatto invece la titolare del negozio Stefanel che, appena accortasi dell’ammanco dell’intero incasso dalla cassa, si è data subito all’inseguimento di uno dei due malviventi. Durante il rocambolesco inseguimento lungo le vie del centro, la commessa è stata aiutata anche da altre due donne.

L’uomo in fuga, mentre il complcie si dileguava, nel tentativo di allontanarsi dalle donne che lo inseguivano inconsapevolmente si è diretto proprio verso la caserma dei Carabinieri. Giunto in via Cavallotti ha imboccato Via dell’ Angelo doveè stato intrappolato dalle due donne che lo inseguivano, da due pattuglie di Carabinieri e dalla Polizia Municipale. Nel frattempo, la titolare del negozio era tornata alla Stefanel per non lasciare l'attività incustodita. I Carabinieri hanno così fermato l’uomo che è stato condotto in casermai. La perquisizione sull’uomo ha consentito di recuperare l’intera cifra precedentemente trafugata ed una ricetrasmittente con la quale si era tenuto in contatto col complice per la realizzazione del colpo.

L’uomo, Bilek Karel, ceco, classe 1966, senza fissa dimora, pregiudicato per reati specifici, è stato arrestato e rinchiuso nelle camere di sicurezza della Stazione dei carabinieri come disposto dall’ autorità giudiziaria in attesa di essere condotto davanti al Giudice di Ancona, lunedì 22 ottobre, per il giudizio direttissimo. Il complice, in corso di identificazione, è tuttora attivamente ricercato.





arresto

Questo è un articolo pubblicato il 21-10-2012 alle 16:07 sul giornale del 22 ottobre 2012 - 3039 letture