contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
comunicato stampa

Basket: l'under 19 della Maior Basket vince contro un ostico Fabriano

4' di lettura
684
da Asd Maior Senigallia

Basket
Vittoria sofferta della Maior Basket che dopo una vera e propria intensa battaglia riesce a cogliere i primi 2 punti nel campionato Under 19 d'Elitè contro un ostico Basket school Fabriano.

Gara bella ed avvolgente, dai 2 volti, ricca di capovolgimenti su entrambi i fronti. Ad averne la meglio alla fine di un lungo inseguimento sono stati i ragazzi di coach Valli che devono sudare le proverbiali "sette camicie" prima di portare a casa il referto rosa. Una partita quella contro i parietà fabrianesi dove i molti errori potevano costare caro ai locali, disattenzioni difensive, tante palle perse e un dominio sotto le plance degli ospiti hanno fatto passare un brutto quarto d'ora a coach Valli che deve ricorrere ad una sfuriata oltre-riga con i suoi uomini prima di spronarli definitivamente dal torpore e dalla paura di vincere. Pronti via e la Maior con Lo Capo in gran spolvero prova da subito a mettere la partita sui propri binari.

Una tripla di Loretelli per il Fabriano consente agli ospiti di mettere il muso avanti nel punteggio 7 a 5. Sartini e Pancotti per i locali però forti dell'esperienza che stanno acquisendo in B2 con la Goldengas tengono in linea di galleggiamento i locali che soffrono lo strapotere a rimbalzo ospite con Pierimartiri. Lo Capo e Pancotti con due triple danno il primo allungo Maior 17 a 11 prima che gli ospiti con Rossi e Pierimartiri riducano il gap di svantaggio chiudendo il primo quarto sotto nel punteggio di un incollatura 17 a 16 Maior. Nel secondo quarto la Maior da l'impressione di essere entrata in partita più convinta. Per un attimo i giallo-blù spingono sull'acceleratore e piazzano un mini break di 6 a 1 con Sartini. Fabriano e coach Cerini ricorrono alla zone press a tutto campo.

Una difesa ben disposta su tutto il rettangolo di gioco permette agli ospiti di tornare in partita più che mai. Pierimartiri fa il bello ed il cattivo tempo sotto canestro. Il lungo ospite sembra non conoscere ostacoli sulla sua strada. Fabriano gioca la carte della zona in difesa e degli appoggi sotto canestro in attacco. Il primo tempo si concluderà con i locali avanti 33 a 30 ma in difficoltà contro gli ospiti ben disposti in campo. Coach Valli negli spogliatoi è una furia. Invita i suoi uomini a dare la zampata vincente in campo. Li spona ad osare di più sia al tiro che a rimbalzo. La Maior al rientro dal riposo lungo da l'illusione di aver capito l'antifona del suo coach. Il tutto però dura solo poche azioni. Gli ospiti con una tripla di Pierpaoli vanno a - 1 ( 38 a 37 Maior) e nell'azione successiva dopo aver ben difeso con Rossi da 3 punti mettono la freccia del sorpasso 38 a 39 Fabriano. Un gioco da 3 punti di Bartolozzi consente agli ospiti di incrementare ulteriormente il loro vantaggio 38 a 42 Fabriano. La Maior soffre oltremodo. Coach Valli tenta di mescolare le carte.Nulla.

Un tecnico per proteste permette agli ospiti di allungare ulteriormente grazie al liberi concessi loro: 40 a 48 Fabriano. La Maior sembra alle corde finchè dal cilindro di coach Valli fuoriesce una che svolta la partita: Mancinelli. L'ala di Valcesano con un'ottima difesa sprona i suoi. Sartini e Luca Savelli suonano la carica. Lentamente i locali rimontano e chiuderanno il terzo quarto sotto nel punteggio (51 a 53 Fabriano) ma in scia. Nell'ultima frazione i Maior Boys guidati dal loro capitano Federico Savelli danno il tutto per tutto. I ragazzi di coach Valli gettano il cuore oltre l'ostacolo, sentono il "profumo del sangue" ed agguantano alla giugolare gli ospiti. Sartini- Savelli Luca - Pancotti - Savelli Federico e Mancinelli si trovano a meraviglia; macinando gioco e spettacolo per il pubblico. La tripla di Pancotti è il sigillo finale su una partita che per lunghi tratti è stata punto a punto. Finale 73 a 65 Maior.

La vittoria è importante ed iniziare bene questo lungo campionato era essenziale in casa Maior. I troppi errori mescolati alla stanchezza di qualche elemento per un attimo hanno dato l'illusione agli ospiti di poter banchettare in casa Maior. Ora, dopo la vittoria mente, cuore e gambe rivolte al prossimo importante impegno: lunedi' 22 alle 19:30 a Matelica, consci che nessuna gara è scontata e che nessuno regalana nulla in questo camponato. Let's Go Maior.

Teknoitalia Maior: Savelli F 6, Sartini 13, Lo Capo 11, Tagnani, Tarantino, Diamantini, Savelli L 20, Pancotti 15, Mancinelli 8, Canzian, Cicconi Massi ne, Polidori ne. All.re Valli - Vice Galli.



Basket

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-10-2012 alle 17:54 sul giornale del 20 ottobre 2012 - 684 letture