contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > SPORT
articolo

Calcio: la Vigor Senigallia fuori dalla Coppa, sconfitta 1-0 dal Matelica in trasferta

2' di lettura
806

di Sudani Scarpini
redazione@viveremarche.it


La Vigor Senigallia fuori dalla Coppa Italia. Sconfitta nella gara di ritorno dal Matelica per una rete a zero, la formazione di mister Clementi è stata eliminata dalla competizione. In semifinale passa la squadra di Spuri Forotti.

A decidere il match è la rete del capitano biancorosso sul finale del primo tempo. Ma in avvio di gara sono i rossoblu a spingersi in avanti con Bittoni che, al 3' impegna Spitoni. Pochi minuti e arriva la replica del Matelica. Cross al volo di Galuppa fermato da Schippa. Al 20' è ancora Bittoni, per la formazione di Clementi (in tribuna per squalifica), a mettere in apprensione la retroguardia locale. Il Matelica, pericoloso in altre due occasioni con Iachetta e Lazzoni, sul finale della prima frazione trova il vantaggio. Al 44' Lazzoni, liberato da Ciuffetti, trafigge Schippa.

Nella ripresa i ragazzi di mister Spuri Forotti provano a rafforzare il vantaggio con Colella e Vitali senza riuscire a superare la linea difensiva avversaria. La Vigor Senigallia non resta a guardare e al 6' si rende pericolosa dalle parti di Spitoni prima con Sougou poi con Bittoni. Alla mezz'ora i locali sfumano l'occasione del raddoppio con Api che, su traversone di Colella, non trova la porta. L'estremo difensore rossoblu, al 34', blocca in extremis il contropiede di Iachetta. A 5' dalla fine del tempo regolamentare Spitoni nega agli ospiti l'occasione di riaprire il match: Bittoni innesca Mancini che costringe l'estremo difensore locale al miracolo.

MATELICA 1: Spitoni, Zaccagnini, Campioni, Cantarini, Galuppa, Roccheggiani, Ciuffetti (22'st Api), Lazzoni (1'st Colella), Iachetta, Ruggieri, Vitali (42'st Boria). All. Spuri Forotti
VIGOR SENIGALLIA 0: Schippa, Tinti, Spezie, Morganti, Ruggeri, Tombari, Gregorini, Carboni, Sougou (17'st Squadroni), Mancini (1'st Rossetti), Bittoni. All. Clementi (In panchina Giulietti).
ARBITRO: Ridolfi di Pesaro
RETE: 44'pt Lazzoni
NOTE: Ammonito: Morganti. Spettatori: 200 circa. Angoli: 8-4.



Questo è un articolo pubblicato il 18-10-2012 alle 15:15 sul giornale del 19 ottobre 2012 - 806 letture