contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Registro di classe elettronico, Sordoni: 'Gestione burocratica più semplice e migliore comunicazione'

2' di lettura
2665

da Itcg “Corinaldesi”
www.corinaldesi.edu.it


Istituto Tecnico Corinaldesi
La novità per la scuola di cui si parla tanto insistentemente in questi giorni è l’adozione del registro di classe in formato elettronico, una realtà ormai consolidata, invece, per l’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “Corinaldesi” dove si formano i futuri ragionieri e geometri.

La smaterializzazione dei registri o come è stata chiamata l’operazione “non più carta”, già ipotizzata in passato e ora “accelerata” dalla spending review del Governo Monti, è iniziata al “Corinaldesi” ben tre anni fa. Un Pc dove annotare presenze, assenze, ritardi, compiti a casa e voti è piaciuto e piace moltissimo a genitori e ragazzi tanto da affermare che non ne potrebbero più fare a meno. Vedere in tempo reale se il proprio figlio è assente a scuola, scoraggia anche lo studente più convinto a marinarla, per non parlare poi, dei voti necessari per tenere sotto controllo, da parte dei genitori, l’andamento scolastico ed anche per i Docenti si rivela uno strumento molto utile.

“L’adozione del registro di classe in formato elettronico è iniziata nell’ a.s. 2010/11 – spiega il dirigente scolastico prof. Daniele Sordoni, appena insediatosi alla dirigenza del “Corinaldesi”- e questo nuovo sistema permette di sostituire integralmente i registri cartacei di classe e del professore con una versione completamente informatizzata per facilitare la gestione burocratica, migliorare le informazioni e soprattutto facilitare la comunicazione tra scuola e famiglia”.

Oggi con il registro elettronico il “Corinaldesi”, garantisce un servizio a largo raggio, per quasi 700 studenti e altrettante famiglie. Una semplice strisciata il mattino, con il badge in dotazione ad ogni studente, apre un nuovo modo di concepire la scuola del terzo millennio al passo con le esigenze di alunni e genitori. Il “Corinaldesi” sta delineando quindi un percorso per una scuola digitale, articolato in diversi ambiti di intervento: dalla didattica, ad esempio, con le lavagne interattive multimediali, ai servizi legati alla gestione della struttura scolastica, dove anche le segreterie usano sistemi informatici e anche gli scrutini degli alunni seguono lo stesso percorso.

“Il nostro obiettivo- ha concluso il dirigente Daniele Sordoni – è proiettare la scuola verso il futuro utilizzando computer e nuove tecnologie per competere con le scuole d’Europa e del mondo, e proprio l’Europa sarà uno dei motivi portanti delle proposte educative e formative del nostro Istituto che pure si distingue, con il corso serale SIRIO , per essere centro di formazione lungo tutto l’arco della vita”.



Istituto Tecnico Corinaldesi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-10-2012 alle 12:06 sul giornale del 15 ottobre 2012 - 2665 letture