contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Bilancio dell'attività estiva della Stradale: troppa velocità ma meno ubriachi al volante

2' di lettura
1086

Paolo Molinelli e Maurizio Massoni
Automobilisti senigalliesi sempre più spericolati lungo le strade ma sempre meno alla guida in stato di ebbrezza. È uno dei tratti emersi durante il bilancio stilato dal dirigente della Polizia Stradale di Senigallia Paolo Molinelli insieme al funzionario della Stradale di Ancona Maurizio Massoni al termine dei controlli estivi.

A fronte di una riduzione di organico di due unità su quattordici, la Stradale di Senigallia ha effettuato 371 pattuglie (+12,94% rispetto al 2011) rilevando 106 incidenti (+5,67% del 2011) di cui uno mortale. Le infrazioni accertate sono state 1.313. Di queste 750 sono per eccesso di velocità. Lo scorso anno erano state 363 e dunque si è registrato un aumento del 51,6%.

“Intensificheremo i controlli con l'ausilio degli autovelox per contrastare gli eccessi di velocità -annuncia Massoni- il mese prossimo inoltre verrà installato un autovelox fisso nel tratto autostradale Fano-Senigallia in direzione sud”. “Tra gli altri fenomeni riscontrati c'è quello della falsificazione delle assicurazioni -aggiunge il comandate Molinelli- in quanto alla guida in stato di ebbrezza, su 333 servizi con etilometri le infrazioni sono state 9 mentre nel 2011 lo stesso numero era stato rilevato su 69 servizi, dunque in percentuale si sono ridotti”.

I controlli della Stradale questa estate hanno interessato anche la verifica dei trasporti alimentari e la somministrazione di alcolici da parte dei pubblici esercizi. In particolare i controlli agli esercizi pubblici sono stati 11, i controlli ai trasporti merci 11, le patenti ritirate sono state 19 (+47.37% nel 2011), 32 le carte di circolazione ritirate (+62.5%).

"L'estate 2012 è stata intensa e ricca di iniziative con un conseguente afflusso di turisti e residenti -afferma Molinelli- il personale del distaccamento della Polizia Stradale di Senigallia nel quadrimestre giugnosettembre ha operato intensificando i controlli. Le strategie operative si sono focalizzate sulla prevenzione e il contrasto della guida in stato di ebbrezza e la somministrazione alcolica da parte dei locali pubblici, il controllo di velocità con il tutor lungo l'A14 e con l'autovelox e il telelaser sulle altre strade. Dai dati si evince lo sforzo effettuato in termini di risorse tecnologiche ed umane e colgo volentieri l'occasione per ringraziare tutti i miei collaboratori, sempre disponibili, capaci e preparati".



... Paolo Molinelli e Maurizio Massoni
... Paolo Molinelli


Paolo Molinelli e Maurizio Massoni

Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2012 alle 19:33 sul giornale del 13 ottobre 2012 - 1086 letture