contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Ostra: chiude il XXXI Raduno Nazionale dei Circoli Enogastronomici

2' di lettura
1104

dal Comune di Ostra 
www.comune.ostra.an.it


enogastronomia
Domenica 7 ottobre si conclude a Ostra il XXXI Raduno Nazionale dei Circoli Enogastronomici. Il ricco programma della manifestazione, che ha avuto come sede Senigallia, ha offerto, oltre alle degustazioni, una Mostra Mercato di prodotti tipici, un convegno sulla storia d’Italia raccontata attraverso le Confratenite e una visita al Santuario di Santa Maria Goretti a Corinaldo.

I tre comuni, che hanno condiviso questa iniziativa, hanno accolto le Ventiquattro Confraternite, con oltre 100 affiliati, provenienti da tutta Italia. La Federazione Italiana dei Circoli Enogastronomici, nata nel 1975, è uno strumento di collegamento, di informazione e di dialogo tra le diverse Confraternite enogastronomiche, diffuse su tutta la penisola e nate con lo scopo di diffondere e valorizzare la conoscenze delle varie componenti del patrimonio enogastronomico nazionale, senza trascurare la valorizzazione delle espressioni della storia, del costume e del folclore locale. Tutela e promuove, perciò, un patrimonio immenso e preziosissimo.

Ad Ostra le confraternite partecipanti arriveranno alle ore 9.30, sfileranno con i loro paludamenti lungo le vie del centro storico, per radunarsi poi nella piazza principale, dove sarà allestito il buffet. Nel programma della mattinata è prevista una visita guidata al Teatro Comunale “La Vittoria”, alla chiesa di San Rocco e al Refettorio delle Clarisse “Del Buon Gesù”.

La piazza sarà, poi, animata dalla presenza del gruppo degli Sbandieratori di Corinaldo, dall'Associazione Culturale-Folk "La Damigiana"di Monte San Vito e dal Gruppo di Ricerca e Canto Popolare "La compagnia del Saltarello" di Ascoli Piceno. Saranno presenti Mario Santagiuliana, presidente della Federazione Italiana Circoli Enogastronomici, Paolo Capogrossi, Gran Priore della Prioria del Rosso Conero, Mauro Magagnini in rappresentanza dell’Accademia Italiana della Cucina e Alfonso Benvenuto per il Ducato della Lacrima di Morro d’Alba.



enogastronomia

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2012 alle 14:50 sul giornale del 06 ottobre 2012 - 1104 letture

All'articolo è associato un evento