contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Rapinò la farmacia di Ripe, torna in carcere il 28enne senigalliese

1' di lettura
1473

Carcere
Dagli arresti domiciliari al carcere. É quanto disposto dall'ufficio esecuzione penali della Procura di Ancona per Marco Cimarelli, il giovane senigalliese di 28 anni, ritenuto colpevole del reato di rapina ai danni della farmacia di Ripe, avvenuta 1° marzo scorso.

Il ragazzo, con il volto coperto da un passamontagna, era entrato nella farmacia Benigni e minacciando il titolare con una pistola si era fatto consegnare 600 euro.

Il ragazzo però era stato identificato dai Carabinieri della Compagnia di Senigallia poche ore dopo la rapina e fu arrestato nella sua abitazione dove si era rifugiato dopo il colpo. Da allora Cimarelli si trovava agli arresti domiciliari. Ora però l'autorità giudiziaria ne ha disposto il ritorno nel carcere di Montacuto.



Carcere

Questo è un articolo pubblicato il 03-10-2012 alle 22:30 sul giornale del 04 ottobre 2012 - 1473 letture