contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

Oncologia: nuovo riconoscimento europeo alla ricercatrice Unipm Rossana Berardi

1' di lettura
4827

dall'Università Politecnica delle Marche
www.univpm.it


tiziana berardi
Nuovo riconoscimento europeo per la ricerca in Oncologia per la senigalliese Rossana Berardi a Vienna.

Si è concluso mercoledì a Vienna il Congresso Annuale della Società Europea di Oncologia Medica (ESMO). Tale appuntamento, di fondamentale importanza per gli addetti ai lavori del settore oncologico, ha visto una nuova prestigiosa affermazione della Clinica di Oncologia Medica dell’Università Politecnica delle Marche diretta dal prof. Stefano Cascinu.

A pochi mesi di distanza dal riconoscimento Europeo ottenuto a Ginevra alla Conferenza Europea sul Tumore del Polmone, alla dott.ssa Rossana Berardi, Ricercatrice Universitaria presso la suddetta Clinica Universitaria e cittadina senigalliese, è stato assegnato dall’ESMO un ulteriore premio destinato ai giovani oncologi più meritevoli. Il lavoro premiato verte sul ruolo della via di segnale intracellulare “Hedgehog” come fattore in grado di predire la prognosi dei pazienti affetti da tumore polmonare e come possibile bersaglio terapeutico di farmaci biologici antagonisti di tale via molecolare.

Soddisfazione è stata espressa dalla dott.ssa Berardi, ideatrice e coordinatrice del progetto di ricerca e già vincitrice in passato di altri 7 premi internazionali assegnati sia dall’ESMO che dall’American Society of Clinical Oncology: “Questo ulteriore riconoscimento a livello europeo dell’attività del nostro gruppo ci incoraggia a proseguire con impegno nella ricerca di cure efficaci contro il cancro. In particolare, utilizzando le nuove tecnologie è possibile progettare strategie di combinazione di farmaci biologici e chemioterapici al fine di identificare terapie personalizzate mirate che possano dare benefici significativi nei pazienti con tumore polmonare.”



tiziana berardi

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-10-2012 alle 19:04 sul giornale del 04 ottobre 2012 - 4827 letture