contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ATTUALITA'
comunicato stampa

L'arte contemporanea a Palazzo del Duca con la pittura di Lucia Corbinelli

2' di lettura
623

Tavolozza di colori per la pittura
Il giorno 6 ottobre, il Museo Comunale d’Arte Contemporanea di Senigallia celebra la giornata nazionale del contemporaneo 2012, indetta dall’Amaci, l’Associazione Italiana dei Musei d’Arte Contemporanea, con due iniziative.

La prima, in collaborazione con il Muditac, Museo di Didattica dell’Arte Contemporanea di Roma, è quella indetta presso il Liceo Majorana, dove Katiuscia Biondi Giacomelli presenterà il documentario video, girato da Enea Discepoli, che documenta l’esperienza didattica della presa di coscienza della fotografia d’arte, attuata dagli allievi del Majorana e documentata dai fotografi del corso di fotogiornalismo di Senigallia, in un serrato confronto con l’opera di Mario Giacomelli. Con i professori Adriano Di Giacomo, Anna Cochetti e Carlo Emanuele Bugatti.

Katiuscia Biondi, che è la regista della performance, presenzierà anche alla presentazione del quaderno del Majorana, che quest’anno è stato particolarmente dedicato all’originale esperienza didattica, che ha visto positivamente impegnati, sul tema della fotografia d’arte, numerosi allievi del liceo romano. Nella stessa giornata di sabato 6 ottobre, alle ore 18,30, al Palazzo del Duca, in collaborazione con la rivista “Arte Contemporanea” e con la presenza dell’assessore alla cultura Stefano Schiavoni e di Antonio D’agostino, esponente e documentatore di Fluxus, sarà aperta la mostra dedicata alle sinfonie di colore di Lucia Corbinelli.

Antonio D’Agostino ha scritto che Lucia Corbinelli è in grado di fermare, nell’azione materiale del dipingere, sensazioni percettive, irte di ostacoli, disagi, tormenti. Con disperata ricerca di un nuovo “io”, vuole una identità nuova, vuole una riuscita interiore della sua nuova astrazione, governata da una energia sempre presente e costante. Lucia Corbinelli, con la sua idea basica di energia, è portatrice di valori proponendo una rappresentazione dualistica, dove la felicità si contrappone al dolore e alla distruzione delle illusioni. Fondamentalmente, nell’opera della Corbinelli, emerge la coscienza della realtà cosmica, che tutto determina nello spazio, ma anche negli stati d’animo degli individui.

Lucia Corbinelli per rafforzare e determinare le tematiche affrontate, usa la nuova astrazione energetica, dando significati precisi e positivi alle opere. Attraverso i colori tenui ed evanescenti, con ombre e luce riesce a trasmettere il senso di serenità e di emozione onirica. Alla mostra è collegata una presentazione del manifesto della nuova astrazione, che sarà illustrato da Ottavio Pinarello.



Tavolozza di colori per la pittura

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-10-2012 alle 18:14 sul giornale del 03 ottobre 2012 - 623 letture