contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CULTURA
articolo

Born to Fly: 5 posti gratuiti per i lettori al corso di Paolo Manocchi

5' di lettura
5884

di Michele Pinto
vivere.me/michelepinto


Conosco Paolo Manocchi da oltre otto anni, sin da quando ho seguito un suo corso di comunicazione che mi ha dato alcuni elementi che mi sono stati decisamente utili quando Vivere Senigallia ed io muovevamo i primi passi. Quando ho saputo che Paolo è finalmente tornato a lavorare con i privati gli ho immediatamente chiesto di offrire ad alcuni lettori uno dei suoi corsi di formazione.

Ecco la presentazione del corso di Paolo Manocchi che 5 lettori potranno seguire gratuitamente.

"Ciao Michele sì è vero, dopo 24 anni di attività, dei quali gli ultimi 20 trascorsi a lavorare all’interno di aziende di grandi, medie e piccole dimensioni, nazionali ed internazionali, facenti parti del mondo della sanità, dell’industria, dell’automotive e dei servizi, dopo aver piacevolmente collaborato con le confartigianto le cna e le confindustrie di gran parte d’Italia ho deciso di ritornare al servizio dei “privati”, termine con il quale identifico tutte quelle persone che hanno piacere e voglia di crescere dal punto di vista comportamentale sia per la loro vita privata sia per quella professionale.

Dal 14 ottobre p.v. aprirò a Senigallia una scuola di formazione permanente, presso il FINIS AFRICAE, con l’obiettivo di essere di supporto al maggior numero di persone possibili e soprattutto mi auguro si appassionino i giovani tra i 18 e i 25, anche perché per loro questa potrebbe essere un’opportunità di lavoro.

Progetto Crescere è un’iniziativa culturale che ho creato insieme al mio amico Marco Girardi, la storia di come ci siamo incontrati di nuovo dopo oltre 12 anni i lettori la possono ascoltare e vedere in video andando nel nostro sito www.progettocrescere.it.

...paolo, non c’è nulla di più gratificante che aiutare le altre persone a migliorare e a liberarsi da vincoli energetici e comportamentali che spesso bloccano il loro potenziale di vita . . .” così è stato l’inizio della telefonata di Marco dopo una vita che ci si era persi di vista ma è evidente che in qualche modo siamo sempre stati legati. Ha continuato dicendomi “ . . se non mi avessi iscritto al corso di memoria circa 23 anni fa, probabilmente non avrei mai avuto la forza di cambiare...” Marco da allora ha avuto tante soddisfazioni prima come libero professionista poi come imprenditore. A me ha fatto estremamente piacere ricevere quella telefonata perché una frase alle quale ho sempre creduto è “per avere successo nella vita devi aprire le porte del successo agli altri”. Marco è uno degli esempi più eclatanti che ho avuto in questi anni passati a dedicarmi alle persone ed al loro benessere.

Di recente ho notato quanta povertà emotiva, quanta insicurezza e disorientamento ci sia nella nostra società. Persone che perdono il lavoro a metà della loro vita professionale, altri che da anni ne cercano uno, insegnanti che fanno fatica a tenere i ragazzi in classe, ragazzi che si disperdono e non trovano un esempio autorevole da seguire, genitori che comunicano sempre meno e a volte nel poco tempo che abbiamo anche male!

E allora Michele, ho deciso di condividere, con chiunque lo gradisca, gli studi e le esperienze che in tutti questi anni ho fatto per riuscire a vivere un po’ meglio anch’io, come docente e come allievo, nella mia vita professionale e personale.

Io alle persone parlo dicendo loro quello che mi impegno a fare, condividendo con loro le mie scoperte ed i miei esperimenti di questi anni, cosa ho visto funzionare meglio e cosa peggio.

Credo che la concretezza e la praticità di quello che trasferisci in aula faccia la differenza tra una tipologia di corso è un’altra, credo che le emozioni che i discenti riescono a percepire da parte di chi parla facciano la differenza, credo che in questo lavoro così delicato la professionalità sia evitare di far credere alle persone che son un po’ di euforia hai risolto tutto i problemi.

Non so cosa ne pensino i lettori ma quegli slogan tipo ... “azzera le tue paure” o “rompi le tue catene” io li trovo tanto offensivi quanto superficiali, perché fanno, in modo subdolo, leva sul desiderio inconscio, presente nella maggior parte delle persone, che esistano soluzioni miracolistiche!

Certo, è possibile impegnarsi in quella direzione, ma alle persone va detto come funziona realisticamente. Un corso di formazione non fa delle magie, può aiutarti a trovare la magia che è in ciascuno di noi.

La formazione comportamentale è un mondo delicato che ha come uniche protagoniste le persone, ed ecco perché in quanto tali vanno trattate con molta cura ed attenzione.
Ciao Michele, ti aspetto il 14 ottobre alle 9.15 al Born to Fly al Finis Africe
".

I 5 lettori più veloci a lasciare un commento potranno seguire il corso del 14 ottobre, insieme a me, gratuitamente.
Come sempre i lettori VIP avranno la precedenza, a seguire gli utenti registrati e poi tutti gli altri.
Vista l'importanza del regalo, il costo del corso è di 190€, chi vince uno dei 5 posti disponibili e poi non partecipa al corso senza avvertire non potrà vincere altri dei biglietti per concerti, film, cene e altri regali che Vivere costanetemente offre ai suoi lettori.



Questo è un articolo pubblicato il 27-09-2012 alle 16:27 sul giornale del 03 ottobre 2012 - 5884 letture