statistiche accessi

Al Musinf l’archivio italiano della fotografia Polaroid

Beppe Bolchi 2' di lettura Senigallia 30/08/2012 - L’idea di Massimo Marchini di istituire presso il Musinf l’archivio italiano della fotografia Polaroid è stata colta al volo dal direttore del Musinf prof. Carlo Emanuele Bugatti e dall’assessore alla cultura Stefano Schiavoni.

Presso il Musinf, a ufficializzare l’apertura delle operazioni di raccolta di Polaroid è stata la donazione di una foto, quella riprodotta in allegato, scattata da Bolchi nel corso di un workshop tenutosi a Senigallia. Beppe Bolchi è nato a Magenta nel 1944. Da sempre si è dedicato alla fotografia come documentazione della vita. Appassionato delle varie tecniche fotografiche, ne ha vissuto le esperienze dalla camera oscura, sia per i materiali in bianconero che a colori, alle proiezioni di diapositive in dissolvenza, alla duplicazione e rielaborazione creativa delle immagini.

Beppe Bolchi, entrato professionalmente in contatto con Polaroid e quindi con il mondo della fotografia immediata, assimilandone le particolarità, piegandole al suo modo di rappresentare e di interpretare quella che rimane la realtà, lontano dalle finzioni o dagli artifizi che potrebbero travisarla. Sue immagini sono state esposte al Museum of Fine Arts di Boston, Milano, Arco e Villajoyosa in Spagna, dove ha realizzato sue "personali" ed a Glasgow con il suo "Tributo alla Città dell'Architettura e del Design per il 1999". Sue fotografie fanno parte della collezione permanente Polaroid e sono inoltre state pubblicate da numerose riviste.

Collabora con Scuole di Fotografia, dove presenta agli allievi le tecniche con le quali realizza i suoi lavori, senza nessuna gelosia, anzi fornendo loro tutti i dettagli. Ha partecipato ad Arles al Festival Internazionale della Fotografia 2000 e 2001 e al Festival Europeo della Fotografia di Nudo 2002 e 2003 tenendo alcuni applauditi Workshop sulle Tecniche creative con l'utilizzo delle pellicole a sviluppo immediato e presentando i suoi più recenti lavori. Ha partecipato a numerosi incontri presso diverse Facoltà Universitarie per divulgare le tecniche fotografiche in ambito tecnico e scientifico.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-08-2012 alle 19:57 sul giornale del 31 agosto 2012 - 809 letture

In questo articolo si parla di cultura, attualità, musinf, fotografia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Djw





logoEV
logoEV
logoEV