statistiche accessi

Forti raffiche di vento e sabbia mettono in fuga l'arenile

1' di lettura Senigallia 26/08/2012 - E' stato l'annuncio della Capitaneria di Porto tramite gli altoparlanti distriubiti su tutto il lungomare a mettere in fuga i bagnanti dalla spiaggia per l'arrivo di una forte perturbazione da nord.

L'allerta meteo è scattato domenica mattina alle 11.15 e in pochi minuti si è scatenato il fuggi fuggi generale con i bagnini alle prese con la chiusura degli imbrelloni a tempo di record e la messa al sicuro delle attrezzature da spiaggia. Pochi minuti dopo sul lungomare si è abbattuta una forte raffica di vento, quasi una tromba d'aria, che ha sollevato un gran polverone di sabbia.

Nonostante il mare fino a quel momento di calma piatta, le improvvise raffiche di vento anche di 50 nodi, ha messo in difficoltà molte imbarcazioni da diporto. Gli uomini del locale Ufficio Marittimo sono entranti in azione per soccorrere alcuni bagnanti in difficoltà nella zona di mare antistante la Rotonda.

Oltre alle forti raffiche di vento sono caduti solo pochi goccioloni d'acqua. L'anticiclone "Beatrice", seppure domenica non ha portato la tanto attesa pioggia, ha comunque provocato un sensibile calo delle temperature.








Questo è un articolo pubblicato il 26-08-2012 alle 16:39 sul giornale del 27 agosto 2012 - 2230 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/C95





logoEV
logoEV
logoEV