statistiche accessi

Aggredita dopo la chiusura del locale, rapinata la titolare dei Bora Bora Beach

bora bora senigallia 2' di lettura Senigallia 26/08/2012 - E' stata seguita, aggredita, presa a pugni. Il tutto per derubarla dell'incasso della giornata. Vittima della violenta rapina che si è consumata nella notte tra venerdì e sabato la titolare del ristorante Ancora e degli stabilimenti balneari Bora Bora sul lungomare Marconi.

Anna Micci, che gestisce insieme alla famiglia, uno tra i più rinomati punti di riferimento per il turismo balneare della spiaggia di velluto, è stata aggredita da tre malviventi. La Micci, che si occupa in particolare della gestione del ristorante Ancora, come ogni sera è l'ultima ad andarsene aspettando che tutto sia in ordine a fine serata per chiudere il locale. Venerdì sera purtroppo però per la co-titolare dei Bora Bora Beach è arrivata una gran brutta sorpresa. La signora Anna, dopo aver chiuso il locale intorno alle 3 della notte tra venerdì e sabato, è salita in auto e si è diretta a casa.

Una volta raggiunta la sua abitazione, a Senigallia, la donna ha parcheggiato ed è scesa dall'auto. A quel punto la Micci è stata avvicinata da due uomini con il volto coperto da passamontagna. Senza dire niente e con un rapido gesto fulmineo uno dei due malviventi le ha afferrato la borsa che teneva in mano. L'imprenditrice istintivamente ha cercato di trattenere la borsa. A quel punto uno dei due rapinatori le ha sferrato un pugno in pieno volto mentre l'altro l'ha colpita alla testa. La donna è caduta a terra lasciando la presa della borsa, subito afferrata dai due che si sono dileguati nel buio.

All'interno della borsetta c'era purtroppo l'incasso di due giorni di lavoro per circa 10 mila euro in aggiunta ad un orologio Rolex. La signora Anna, seppure ferita, è riuscita a chiedere aiuto ai suoi familiari che a quel punto l'hanno soccorsa. Seppure in comprensibile stato di schock, la Micci ha trovato la forza di denunciare l'accaduto alla Polizia che ora indaga sull'accaduto. In base al racconto della donna, che ha cercato di fornire agli inquirenti quanti più elementi possibili, gli agenti del Commissariato sono ora sulle tracce dei due rapinatori.








Questo è un articolo pubblicato il 26-08-2012 alle 03:58 sul giornale del 27 agosto 2012 - 5762 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, rapina, Bora Bora, anna micci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/C9v





logoEV
logoEV
logoEV