statistiche accessi

Fuochi alla Rotonda: la riviera di Ponente non ci stà ed organizza la notte delle lanterne cinesi

lanterne 2' di lettura Senigallia 23/08/2012 - Gli operatori turistici della riviera di ponente, dopo la delusione di martedì 21 agosto quando i tradizionali fuochi d'artificio sono stati sparati dalla Rotonda a Mare anziché dal Molo rendendone impossibile la visione a metà città, hanno dato il via ad alcune iniziative di protesta.

Sabato 25 agosto oltre 30 tra stabilimenti balneari, bar e ristoranti della riviera di ponente si sono accordati per un'immenso lancio di lanterne cinesi per colorare il cielo di Senigallia. "Non vuol essere una provocazione - spiega Monia Perini del Bar Ponente - ma dato che siamo stati tagliati fuopri dai fuochi, dopo esserci rimasti male abbiamo deciso di rimboccarci le maniche. L'iniziativa coinvolgerà operatori turistici dal porto fino al Cesano e sarà uno spettacolo imperdibile".
L'appuntamento per illancio è alle 10 di sabato sera.

L'amarezza di tutti gli operatori di ponente è stata riassunta in una lettera scritta da alcuni operatrori che praticamente tutti gli operatori hanno firmato. Ecco il testo:

"Al Sindaco, alla Giunta, all'Uff. Commercio
Oggetto: comunicazione di protesta

Siamo qui ad esporvi il nostro sentito rammarico riguardo il disinteresse e il coinvolgimento alle manifestazioni estive culturali e non che ci riservate.
State discriminando il lungomare di Ponente (Marina Vecchia) a favore di quello di Levante e del Centro Storico. Senigallia è una città turistica e quando va bene lavoriamo 4-5 mesi l'anno (come gli altri) e paghiamo le stessa tasse ed abbiamo le stesse spese di tutti gli esercenti del Comune.

Vi chiediamo di aver maggior attenzione e sensibilità nei nostri confronti visto che tutte le manifestazioni organizzate dal Comune ci escludono e per ultimo anche i fuochi d'artificio della sera del 21 agosto 2012. Unica attrattiva estiva dell'anno per la nostra zona che coinvolge e porta lavoro anche nella nostra zona (non esclusivamente al Cesano per l'Hawaian Party ed X-Masters), avete scelto di spostarla esclusivamente alla Rotonda!

Abbiamo avuto disdette di prenotazioni del 50% proprio per questo motivo (Citazione cliente: "perché da voi i fuochi non si vedono!")

Un suggerimento: non sarebbe opportuno tornare ad organizzare il carnevale estivo?

Aggiungiamo solo questo: fateci vivere anche a noi, grazie.

Auspichiamo un incontro con le SS. VV. per delineare insieme alcune strategie ed iniziative da attuare nell'estate 2013.

Con ringraziamenti e cordiali saluti".






Questo è un articolo pubblicato il 23-08-2012 alle 15:48 sul giornale del 24 agosto 2012 - 11490 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, spettacoli, lanterne cinesi, fuochi alla rotonda

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/C5z





logoEV
logoEV
logoEV