statistiche accessi

x

Tangueros da tutta Europa a Senigallia per il 9° festival di Tango al Mare

2' di lettura Senigallia 22/08/2012 - Al Finis Africae per il 9° Festival di Tango al Mare sono attesi ballerini di tango da Spagna, Inghilterra, Francia, Svizzera, Germania, Bulgaria, Olanda, Norvegia ed Usa. Senigallia diventa per quattro giorni la capitale europea del tango.

Giovedì 23 agosto prenderà il via al Finis Africae il 9° festival di Tango al Mare. Un evento di quattro giorni che vede la presenza di 300 persone ai corsi di tango di tutti i livelli (i corsi base sono gratuiti) e di circa 4-500 persone per ogni serata di ballo.

A partire dalle 12, fino alle 19 si tengono i corsi, in gruppi di massimo 15 persone con le migliori coppie di maestri di tango. Alcuni tangueros vengono dagli Stati Uniti proprio per seguire le proprie coppie di maestri.

Il Festival vuole inserire il ballo nel contesto culturale del Tango, per questo ci sono tante iniziative collaterali, a partire dalle lezioni di spagnolo basate sui testi delle più note canzoni di tango. Molti espositori propongono scarpe e vestiti perfetti per il tango. E non può mancare la cucina argentina con la cena di domenica sera e il "Rinconporeno", dove a pranzo e per l'aperitivo si possono mangiare piatti tipici argentini.

Giovedì sera alle 19, prima dell'inizio ufficiale del Festival ci sarà il Chamuyo, la "chiacchierata" in cui i più celebri maestri di tango chiacchiererano informalmente con chiunque vorrà incontrarli.

Venerdì e sabato alle 19:30 si terranno gli aperitivi danzati a bordo piscina, accompagnato dalla voce della cantante senigalliese Antonella Vento.

La speranza di Hector e Stefania, gli organizzatori e di trasformare il Festival di Tango al Mare nel terzo evento dell'estate senigalliese. L'anno prossimo vorrebbero poter organizzare le serate danzanti al Foro Annonario. Inoltre sono in preparazione iniziative dedicate al primo dei tangueros senigalliesi: il calciatore Renato Cesarini.

Quest'anno il Festival ha un fotografo ufficiale, Simone Francescangeli, che presenterà le sue foto anche qui su Vivere Senigallia. "Del tango mi interessa il suo aspetto sociale. Non inquadro i visi, ma la personalità - spiega Francescangeli - quello che la danza e la cultura portano alle persone".



Scarica il pdf Festival di Tango al Mare





Questo è un articolo pubblicato il 22-08-2012 alle 10:33 sul giornale del 23 agosto 2012 - 2600 letture

In questo articolo si parla di michele pinto, spettacoli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/C18





logoEV
logoEV
logoEV