statistiche accessi

Malore in acqua a Mezzavalle, peggiora il quadro clinico del 26enne di Serra de' Conti

medico e medici dell'ospedale 1' di lettura Senigallia 22/08/2012 - Sottoposto ad una tac nella giornata di martedì, che ha evidenziato un peggioramento neurologico, Alessandro Conti, il 26enne di Serra de’ Conti, residente ad Ancona, che domenica ha rischiato di annegare a Mezzavalle, resta ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Torrette.

Il giovane, figlio del professore dell’università di Medicina di Ancona Fiorenzo, domenica era andato al mare con gli amici. Una volta in acqua avrebbe accusato un malore che gli ha fatto perdere i sensi. Notata riverso in acqua è stato immediatamente soccorso e sottoposto ad un massaggio cardiaco manuale. Appena il suo cuore è tornato a battere, il 26enne è stato affidato al 118 che lo ha trasportato all’ospedale dove si trova ricoverato.

Conti, neolaureato che non soffrirebbe di nessuna patologia, sarebbe stato notato e quindi soccorso quando era già passato molto tempo. L’acqua nei polmoni e l’assenza prolungata di ossigeno avrebbero reso così gravi le sue condizioni.






Questo è un articolo pubblicato il 22-08-2012 alle 16:09 sul giornale del 23 agosto 2012 - 1859 letture

In questo articolo si parla di cronaca, serra de' conti, medici, mezzavalle, Sudani Alice Scarpini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/C2X

Leggi gli altri articoli della rubrica fatti tragici





logoEV
logoEV
logoEV