statistiche accessi

x

Montemarciano: Grilli e Magnini, 'Recinzioni sul lungomare, si è approfittato per creare nuove aree a pagamento '

Maurizio Grilli 2' di lettura 18/08/2012 - Le nuove recinzioni in legno poste sul lungomare di Marina, presentate come provvedimento per la tutela dell’ordine pubblico, hanno invece, di fatto, reso possibile al Comune l’aumento indiscriminato delle aree di parcheggio a pagamento.

Una “furbata” verso i frequentatori del nostro litorale, mascherata da lotta contro il degrado e l’illegalità legati alla “sosta selvaggia” da parte di caravan, camper e roulotte.

Infatti, se sul lato mare le recinzioni conservano un senso, poiché impediscono di fatto il parcheggio, quelle lato ferrovia sembrano solo un modo di fare cassa: i mezzi anche abusivi che vi sostavano prima potranno continuare a farlo ora, con la differenza che adesso saranno costretti a pagare. Ammesso che il rispetto delle regole valga per tutti e non sia lasciato piuttosto solo alla buona volontà di qualcuno, poiché è evidente che rischiano di essere sempre i soliti a pagare.

In poche parole, se l’obiettivo che ci si era prefissati era porre fine al ripetersi di fenomeni di occupazione abusiva di aree per la sosta da parte di carovane di nomadi, senza dubbio questo non è stato raggiunto. L’unica soluzione in questo senso, come abbiamo ricordato anche lo scorso maggio intervenendo sugli annosi problemi del lungomare di Marina, sarebbe installare vere e proprie “porte” che impediscano l’accesso ai mezzi superiori a certe dimensioni. E senza dubbio, se lo sono state le recinzioni attuali, anche queste potrebbero essere giustificate come provvedimento legato alla tutela della legalità e dell’ordine pubblico. Ma l’Amministrazione, ancora una volta, tenta di tenere il piede in due staffe, senza decidere chiaramente quale sia la propria visione strategica per la costa comunale.

Infine, va ribadito che, in linea generale, rimaniamo profondamente contrari ai parcheggi a pagamento sul litorale, poiché essi continuano a rappresentare una doppia vessazione per i montemarcianesi, che pagano i ticket per la sosta e pure le rate del mutuo acceso negli scorsi anni per realizzare i parcheggi blu: ricordiamo, infatti, che finora gli introiti ottenuti anno per anno non sono stati sufficienti a coprire le relative rate del mutuo, come invece era stato erroneamente previsto all’epoca dall’amministrazione.


da Maurizio Grilli e Michela Magnini
Consiglieri comunali - Lista Grilli - Montemarciano




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-08-2012 alle 15:33 sul giornale del 20 agosto 2012 - 1102 letture

In questo articolo si parla di montemarciano, politica, Comune di Montemarciano, consiglieri comunali, maurizio grilli, michela magnini, lista Grilli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/CVw