statistiche accessi

Campanile sul caos Jamboree: 'Dobbiamo tenere lontano le auto dal centro. Ecco come'

gennaro campanile 2' di lettura Senigallia 07/08/2012 - Contro il caos viabilità e i rumori dei bolidi in centro il comune corre ai ripari. Il Summer Jamboree è una vera manna dal cielo per il turismo della spiaggia di velluto ma decine di migliaia di persone che si riversano contemporaneamente nel cuore della città mette in crisi il sistema viario.

Di qui le proteste dei residenti per la sosta selvaggia delle auto, la statale e le principali arterie cittadine in tilt e i rombi dei biker che scorrazzano fino all'alba. In vista del clou del festival la Giunta ieri mattina ha deliberato l'introduzione di un servizio di bus navetta gratuito attivo da giovedì a sabato con l'obiettivo di tenere lontane dal centro le auto.

“Il Summer Jamboree cresce a dismisura e questo non può che farci piacere perchè abbiamo investito notevolmente in questa manifestazione (il comune contribuisce con 200 mila euro all'anno ndr) e dunque ben vengano migliaia di persone -premette l'assessore alla città sostenibile Gennaro Campanile- ovviamente abbiamo preso atto dei disagi e stiamo lavorando per superarli. Abbiamo deciso l'introduzione di un bus navetta per il finale del Jamboree in aggiunta al normale servizio di trasporto pubblico urbano attivo fino all'1 di notte. L'obiettivo è quello di tenere le auto fuori dalla città”.

Nel medio termine invece il lavoro della Giunta è quello di estendere la pedonalizzazione del centro in occasione del Summer Jamboree e dei grandi eventi. “Dobbiamo puntare sul trasporto alternativo all'auto -spiega Campanile- ci siamo già organizzati con 200 parcheggi liberi in via Podesti, a 500 metri dalla Rotonda e a un chilometro dal centro, con altri 200 parcheggi in via Abbagnano e con i nuovi 500 parcheggi al nuovo casello autostradale. Lasciando qui le auto è possibile raggiungere il centro con gli autobus ma anche in bici. Stiamo potenziando il bikesharing così da renderlo utilizzabile anche per i turisti che provengono da altre città. Ma non solo. Tutti i turisti che soggiornano nei nostri alberghi viaggiano gratis sugli autobus del trasporto pubblico”.

Se l'utilizzo della bicicletta è diventata ormai una prassi per i senigalliesi, più complicato diventa usare la due ruote per chi proviene dalle frazioni o da fuori città. “Per questo vogliamo incentivare l'uso del bikesharing (le biciclette pubbliche ndr) -aggiunge Campanile- e comunque dei nostri autobus urbani che transitano fino all'1”. “Anche se il primo week end del Summer ha evidenziato dei problemi -conclude l'assessore- la città ha retto bene la presenza di decine di migliaia di person e dunque dobbiamo andare avanti così e prepararci al gran finale”.






Questo è un articolo pubblicato il 07-08-2012 alle 23:52 sul giornale del 08 agosto 2012 - 1825 letture

In questo articolo si parla di attualità, giulia mancinelli, summer jamboree, gennaro campanile, assessore allo sport e al turismo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/CBz