statistiche accessi

Rubano le offerte per i bimbi del Brasile e le nascondono in spiaggia, denunciati

roberto palcani 1' di lettura Senigallia 06/08/2012 - Sorpresi a nascondere qualcosa sotto la sabbia da un agente della polizia stradale fuori servizio, vengono controllati e denunciati dagli uomini del Commissariato di P.S. di Senigllia.

Tre marocchini, nella tarda serata di domenica, sono stati notati mentre nascondevano qualcosa sotto la sabbia. Immediata la segnalazione al Commissariato per sospetto traffico di sostanze stupefacenti.

Giunta sul posto, la Volante ha fermato i tre stranieri rinvenendo un contenitore per la raccolta delle offerte che una associazione Onlus locale aveva lasciato in un esercizio pubblico per la raccolta di fondi per la costruzione di due scuole a favore di bambini del Brasile.

Pertanto i tre marocchini sono stati denunciati per il furto delle offerte. Dagli accertamenti inoltre, a carico di due di loro, sono emersi numerosi precedenti per reati contro il patrimonio. Si tratta di C. Y. , di 19 anni regolarmente residente a san Giovanni in Persiceto, e E. N. H., di 23 anni regolarmente residente a Ravenna, che lo scorso luglio erano stati a Rimini per un furto perpetrato in spiaggia ai danni di alcuni villeggianti. Per loro quindi oltre la denuncia per furto è scattato anche l’allontanamento con decreto di rimpatrio nei comuni di residenza.






Questo è un articolo pubblicato il 06-08-2012 alle 14:33 sul giornale del 07 agosto 2012 - 3339 letture

In questo articolo si parla di cronaca, polizia, senigallia, furto, Sudani Alice Scarpini, roberto palcani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/CxN





logoEV
logoEV
logoEV