statistiche accessi

Montemarciano: rete da posta calata illegalmente nell'area di balneazione, sequestrata

rete da posta sequestrata 1' di lettura 01/08/2012 - Gli uomini della Guardia Costiera di Ancona hanno sorpreso e sequestrato nel litorale di Marina di Montemarciano una rete da posta calata illegalmente all'interno della fascia di mare destinata alla balneazione.

Il recupero della rete da parte dell’equipaggio del gommone d’altura in dotazione alla Guardia Costiera di Ancona intervenuto sul posto è stato complesso e rischioso proprio perchè si è svolta a distanza ravvicinata dalla costa.

La rete da posta, calata illegalmente all’interno della fascia di mare dei 300 metri dalla costa destinata esclusivamente alla balneazione, era lunga 1600 metri circa e segnalata attraverso due irregolari ed anonime bandierine costituendo quindi un potenziale pericolo per l'incolumità dei bagnanti. Pertanto la rete è stata sequestrata.






Questo è un articolo pubblicato il 01-08-2012 alle 14:07 sul giornale del 02 agosto 2012 - 2306 letture

In questo articolo si parla di cronaca, montemarciano, marina di montemarciano, Sudani Alice Scarpini, guardia costiera di ancona

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ClB





logoEV
logoEV
logoEV