Contenzioso Comune-Paradisi, IdV Senigallia: 'Premiato il rispetto della legalità'

idv senigallia logo 1' di lettura Senigallia 28/05/2012 - Per noi dell’Idv Senigallia la sentenza n. 30649 del 2011 della Corte di Cassazione che ha accolto il ricorso del Comune di Senigallia (n° 2683/2010) contro l’avv. Paradisi Roberto è molto importante sul piano politico e morale di concepire il vivere e l’usufruire dell’area pedonale tenendo conto delle esigenze di prevenzione degli inquinamenti e di tutela del patrimonio artistico, ambientale e naturale (art. 7 C.d.S.).

“Conformemente alle direttive impartite dal Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, sentiti, per le rispettive competenze, il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio ed il Ministro per i beni culturali e ambientali”.

La sentenza che afferma che “per ‘circolazione’ deve intendersi (…) non solo il movimento, ma anche la sosta e la fermata dei veicoli sulla sede stradale” e aggiunge che “anche il movimento del veicolo spinto a mano costituisce circolazione”, premia il rispetto della legalità e toglie ogni dubbio sull’usufruibilità delle aree pedonali che la nostra maggioranza con la sua progettualità ha sempre tutelato.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-05-2012 alle 23:06 sul giornale del 29 maggio 2012 - 3112 letture

In questo articolo si parla di politica, senigallia, italia dei valori, idv senigallia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zFJ





logoEV
logoEV