Disservizio del Centro per l'Impiego, la denuncia di una cittadina

lavoro offerte 2' di lettura Senigallia 23/05/2012 - In data 21 maggio 2012 entravo al Centro per l'Impiego, per effettuare la mia intervista periodica (con scadenza appunto il 21 maggio 2012) ma un avviso sulla porta comunicava che "Essendo il server rotto, oggi 21 maggio siamo momentaneamente inattivi".

Non avendo chiaro cosa significasse "inattivi", entravo negli uffici per effettuare la mia intervista periodica, quando l'addetta alla reception mi comuniva l'impossibilità di fare l'intervista periodica in quanto c'era il server rotto.

La risposta dell'addetta non ha chiarito le mie perplessità, così chiedendo a un'impiegata la possibilità di effettuare la mia intervista, mi sono sentita rispondere che la cosa era impossibile in quanto c'era il server rotto (stessa risposta dell'addetta alla reception). Ho chiesto la possibilità di poter lasciare il mio nome per aggiornare successivamente sul server la mia posizione, dato che la mia posizione, tra l'altro, non era affatto cambiata dall'ultima intervista né dall'ultima intervista telefonica di 3 mesi fa. Mi è stato risposto che la cosa era impossibile e che sarei dovuta ritornare. Alla mia obiezione circa l'impossibilità di ritornare, l'impiegata mi ha anche trattato in modo "poco politicamente corretto" dicendomi anche che "se fa così il lavoro non lo troverà mai".

Ora, tutto questo mi sembra un'assurdità per le due seguenti ragioni:
- se il server è rotto, l'intervista può essere fatta comunque; non potrebbe essere a cura dell'impiegato scrivere manualmente i dati su carta e penna e poi aggiornare il server quando sarà in funzione?
- abusare del tempo di chi è alla ricerca di un lavoro non mi sembra il presupposto ideale per garantire al disoccupato un'adeguata tutela. Per venire al Centro Impiego spendo il mio tempo, la mia benzina, i miei soldi per il parcheggio a pagamento, le mie energie per togliermi di dosso i fastidiosi "parcheggiatori abusivi" che mi si incollano alla macchina. Arrivo lì davanti e tutte le mie risorse vanno in fumo per un server rotto.

Non è possibile che un Centro Impiego non disponga di un "piano B" nel caso in cui i server vadano nel pallone. Alla fine, comunque, me ne sono andata, ripetendo all'impiegata che io non sarei tornata un'altra volta per effettuare quell'intervista. Il mio tempo è prezioso quanto quello dei dipendenti del Centro Impiego, ma se usiamo due pesi e due misure io non ci sto. Ringrazio il Centro per l'Impiego per il servizio che mi ha offerto fino a prima del 21 maggio 2012.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-05-2012 alle 23:12 sul giornale del 24 maggio 2012 - 4253 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/zs6


ghost Utente Vip

24 maggio, 11:46
Mi sembra la classica lamentela del cittadino che ha una gran voglia di "rompere i c......i" a chi lavora e non capisce niente di come funziona il lavoro stesso.
Concordo con l'impiegata che le ha detto che se si comporta in questo modo difficilmente troverà un impiego.

Mi pare assurdo nell'era internet doversi recare in un posto per compilare un questionario.
Mi pare assurdo lamentarsi di dover tornare per cercare lavoro adducendo la mancanza di tempo




logoEV