contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > CRONACA
articolo

Rapinatore maldestro tenta il colpo in banca: messo in fuga da cassieri e clienti

1' di lettura
1826

Rapinatore maldestro tenta il colpo alla Cassa di Risparmio di Fabriano e Cupramontana ma viene messo in fuga dai dipendenti. E' andata male al rapinatore solitario che giovedì mattina sperava di scappare magari con un bel gruzzoletto.

E' stata una dinamica decisamente insolita quella messa in atto da un rapinatore probabilmente "improvvisato". L'uomo, intorno alle 8,30, è entrato in banca indossando un cappello da baseball e degli occhiali da soli. Il rapinatore si è messo in coda poi ad un tratto ha gridato alla cassiera "Dammi i soldi, dammi i soldi". Sentendo il trambusto anche la direttrice della filiale è uscita dall'ufficio e ha visto la scena.

L'uomo stava minanacciando la cassiera con un taglierino. E qui però il colpo di scena. La cassiera, per niente intimorita, non ha ceduto. A quel punto, notando anche l'impaccio del rapinatore, la direttrice insieme ad altri colleghi e ai clienti hanno strattonato l'uomo verso la porta di sicurezza. A quel punto il rapinatore è scappato a piedi lungo via Tiziano. Subito la direttrice ha chiamato i Carabinieri cui sono stati consegnati i filmati delle telecamere che ora li stanno visionando. Altro dettaglio fornito dai testimoni, il rapinatore parlava con accento locale.





Questo è un articolo pubblicato il 05-04-2012 alle 18:55 sul giornale del 06 aprile 2012 - 1826 letture