contatore accessi

x

SEI IN > VIVERE SENIGALLIA > ECONOMIA
intervista

Tonelli (Banca Suasa): non facciamo mancare il nostro sostegno a famiglie e imprese

2' di lettura
8032

Banca Suasa
Il Direttore Generale di Banca Suasa Giorgio Tonelli spiega la natura della banca, fortemente radicata del territorio senigalliese, offre consigli per chi non vuole rischiare il proprio capitale e spiega l'innovazione della Società di Muto soccorso SuasaVita.

Come vanno le cose?
C’è una crisi in tutti i settori, ma Banca Suasa da sempre ha dato una risposta ai bisogni delle famiglie e delle imprese, non facendo mai mancare il suo sostegno.
Banca Suasa è una Banca fortemente radicata sul territorio con più di 3000 soci, che aderisce ad una Carta di Valori dove sono contenuti i criteri di correttezza, efficienza, collaborazione, valorizzazione delle risorse umane che sono alla base del sistema di valori generale che definisce l'identità di Banca Suasa nel territorio, questi principi hanno resistito e non a caso i nostri Soci continuano ad investire su di noi.

Cosa suggerisce agli investitori?
Due semplici consigli:
- Niente panico. In momenti di crisi la cosa peggiore è agire in modo avventato; prima di fare investimenti o muovere i risparmi informatevi da personale competente e qualificato.
- Occhio al futuro: da noi ci sono buone adesioni sui certificati di deposito e sui depositi vincolati (nostri titoli vincolati da 6 a 36 mesi a tasso fisso con rendimenti molto interessanti), investimenti SICURI E A TASSI INTERESSANTI per tutti coloro che non vogliono rischiare in alcun modo il capitale investito.

E a Senigallia?
Siamo presenti con 3 filiali a Cesano, Marzocca e al centro in via Carducci, oltre alla filiale di Montemarciano.

Due anni fa avete costituito una Società di Mutuo Soccorso?
Sì. SuasaVita è una struttura in grado di offrire un aiuto concreto ai soci in ambito sanitario, della cultura, della formazione e del tempo libero. Allo stesso tempo, educa i soci alla mutualità attraverso la compartecipazione per il conseguimento del bene comune. Il legame tra la compagine sociale della Banca e quello della Mutua è strettissimo: per essere soci della Mutua occorre essere soci o clienti della BCC.
SuasaVita conta circa 1000 soci, oltre ad offrire tariffe agevolate presso gli esercizi convenzionati, quest’anno, fino al 31.12 abbiamo organizzato un’attività di screening cardiologico.



Banca Suasa

Questa è un'intervista pubblicata il 02-04-2012 alle 06:10 sul giornale del 04 aprile 2012 - 8032 letture