statistiche accessi

x

Assessore scomparso: Schiavoni sta bene, si fa vivo con un sms

stefano schiavoni 1' di lettura Senigallia 26/03/2012 - Stefano Schiavoni sta bene. Dopo due giorni di silenzio si è fatto vivo inviando un sms lunedì mattina a scuola per avvertire che non sarebbe andato a lezione. Un sospiro di sollievo dopo la denuncia per scomparsa che i familiari avevano presentato sabato scorso.

"Oggi non vengo a scuola". Poche parole ma decisive per far tirare ai familiari ma anche a tutti i cittadini che in queste ore sono stati in ansia per lui un sospiro di sollievo. Schiavoni sta bene. Il suo telefono cellulare sarebbe stato agganciato dalla Polizia in una località del sud Italia.

Cinquantanove anni, assessore del Pd e presidente dell'Associazione regionale editori marchigiani, Schiavoni era sparito nel nulla da sabato, dopo aver disertato una conferenza stampa in cui avrebbe dovuto presentare il progetto di un osservatorio della fotografia.

Nessuno modo di cantattare l'assessore alla cultura e pubblica istruzione con i cellulare sempre spenti. Sabato i parenti si erano rivolti alla polizia, che domenica aveva avviato le prime ricerche. Lunedì il messaggino e la conferma che l'assessore si è allontanato volontariamente. Come sembra avesse già fatto anche in passato.

"Per me Stefano resta un assessore adeguato, competente e preparato -afferma il sindaco Maurizio Mangialardi- se uno decide di staccare la spina e andarsene per qualche giorno non può essere messo alla gogna mediatica". "Certamente questo trambusto non facilita le cose" -aggiunge la presidente della provincia Patirizia Casagrande.






Questo è un articolo pubblicato il 26-03-2012 alle 13:35 sul giornale del 27 marzo 2012 - 8507 letture

In questo articolo si parla di cronaca, giulia mancinelli, stefano schiavoni

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/wXk