M’illumino di meno: Senigallia aderisce alla Giornata del Risparmio Energetico

M'illumino di meno 2' di lettura Senigallia 16/02/2012 - Il Sindaco Maurizio Mangialardi ha ufficializzato nei giorni scorsi in diretta radiofonica su Radio 2 l'adesione del Comune di Senigallia all'edizione 2012 di "M'illumino di meno".

La celebre campagna sul risparmio energetico lanciata dalla trasmissione Caterpillar è giunta alla sua ottava edizione e propone quest'anno lo slogan "Il risparmio energetico dalla mattina alla sera". Protagonisti più che mai di quest’edizione saranno i racconti della vita quotidiana di ciascuno e delle buone pratiche di consumo sostenibile che è possibile seguire durante la giornata, dalla riduzione degli sprechi alla produzione di energia pulita, dalla mobilità sostenibile (bici, carsharing, mezzi pubblici, andare a piedi) alla riduzione dei rifiuti (raccolta differenziata, riciclo e riuso, attenzione allo spreco di cibo). T

estimonial speciali di questa giornata all’insegna del risparmio energetico saranno i sindaci di tutta Italia, che sperimenteranno sulla propria pelle che cosa significa fare “economia sostenibile” mettendo in atto il maggior numero possibile di comportamenti virtuosi. Per questo il Comune di Senigallia cercherà di sensibilizzare la cittadinanza non solo attraverso il tradizionale spegnimento delle luci delle sedi comunali per alcune ore del tardo pomeriggio, ma rendendo il Sindaco primo testimone di comportamenti quotidiani improntati al risparmio energetico e alla sostenibilità ambientale. Il Sindaco promuoverà sul profilo di facebook del Comune di Senigallia e sul suo profilo personale un proprio decalogo di sostenibilità, le "Tavolette del Sindaco Mangialardi" (scaricabili anche dal sito web del Comune), impegnandosi a compiere in prima persona azioni concrete di risparmio energetico durante la sua vita privata e lavorativa, tra cui una doccia veloce senza sprechi d'acqua, spostamenti con mobilità alternativa, utilizzo di energia sostenibile per il proprio lavoro d'ufficio, consumo di prodotti a Km 0 per i propri pasti e testimonianza diretta contro lo spreco alimentare (modello Cirri - Segrè), consumando uno yoghurt scaduto da alcuni giorni.

Durante la giornata di venerdì 17 sarà seguito e documentato, per verificare che ogni passo del suo decalogo venga rispettato. Le testimonianze dei suoi comportamenti saranno postate utilizzando sempre facebook: in questo modo, seguendo la proposta di CaterPillar, gli ascoltatori e i cittadini potranno diventare “badanti dell’impatto ambientale”, controllando direttamente attraverso la rete le azioni virtuose dei propri amministratori.



...

il decalogo del sindaco Mangia...






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2012 alle 11:09 sul giornale del 17 febbraio 2012 - 3482 letture

In questo articolo si parla di attualità, comune di senigallia, senigallia, Risparmio energetico, m'illumino di meno

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/vh4


Facciamo come l'anno scorso quando abbiamo lasciato il centro al buio nell'ora di punta?
L'anno scorso stavo per ammazzare una famigliola a piazza del Duomo.
Stavolta, per tutelare me stesso e gli altri, starò a casa e, ovviamente, manderò contemporaneamente: lavatrice, lavastoviglie, due televisori, forno, stereo e lascerò aperto lo sportello del frigorifero. Oltre, ovviamente, ad accendere tutte le luci di casa.


Melgaco simpaticissimo come un corto circuito

Sinceramente lasciare le luci spente con tutto questo gelo ancora in giro non è il massimo dell'intelligenza.
Farlo in altra data sortirebbe lo stesso effetto con minor male.

Che bello avere dei concittadini così lungimiranti e sensibili su questi temi.
Adesso vado a vomitare.

wese, monumenti al bio ma strade illuminate per evitare cadute sulla neve




logoEV